I sistemi di contabilizzazione del calore come i contatori individuali sono detraibili? | Ingegneri.info

I sistemi di contabilizzazione del calore come i contatori individuali sono detraibili?

L'Agenzia delle Entrate interviene sulla possibilità di usufruire della detrazione fiscale prevista per gli interventi di risanamento installando sistemi di contabilizzazione del calore

valvole_termostatiche
image_pdf

I sistemi di contabilizzazione del calore nei condomini rientrano nelle spese detraibili per gli interventi di efficientamento energetico? E se sì, al 50% o al 65%? A fornire un chiarimento è l’Agenzia delle Entrate, con la circolare di chiarimento 18/E del 6 maggio 2016.

La circolare dell’Agenzia chiarisce che le spese per l’installazione di:

  • contatori individuali nei condomini con l’obiettivo di misurare l’effettivo consumo di calore o di raffreddamento o di acqua calda delle singole unità immobiliari
  • sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore

sono ammesse alla detrazione prevista per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio in quanto sono finalizzati al conseguimento di risparmio energetico.

Per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2016, la detrazione è pari al 50% per un importo massimo di spesa di 96mila euro.

Queste spese danno diritto alla detrazione più vantaggiosa prevista per interventi di riqualificazione energetica, cioè pari al 65% della spesa su un massimo di 30mila euro, nel caso in cui l’installazione avviene insieme alla sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale esistenti con
impianti dotati di caldaie a condensazione oppure con pompe di calore ad alta efficienza o con impianti geotermici a bassa entalpia.

Copyright © - Riproduzione riservata
I sistemi di contabilizzazione del calore come i contatori individuali sono detraibili? Ingegneri.info