Jobs act degli autonomi: le novità fiscali in arrivo | Ingegneri.info

Jobs act degli autonomi: le novità fiscali in arrivo

Fatturazione, ammortamenti dei beni strumentali, spese per la formazione, studi di settore: tutti gli aggiornamenti sul “jobs act degli autonomi”, approvato dal Senato

image_pdf

La Legge di Bilancio 2017 (Stabilità) in discussione al Parlamento, il recente decreto legge fiscale (che deve essere convertito in legge) e il cosiddetto “job act autonomi”, per ora approvato solo dal Senato, introducono alcuni importanti cambiamenti per i lavoratori autonomi per il prossimo anno. Ecco in sintesi di cosa si tratta. I dettagli quando le norme saranno approvate definitivamente.
Fatture: non saranno più ammesse clausole che prevedono il pagamento oltre 60 giorni.
• Polizza contro il mancato pagamento da parte del committente interamente deducibile.
Prestazioni continuative: vietate le clausole di modifica unilaterale delle condizioni del contratto e di recesso senza congruo preavviso da parte del committente.
• Escluse dalla base imponibile le spese relative all’esecuzione di un incarico conferito dal committente, comprese quelle di vitto e alloggio addebitate in modo analitico al cliente.
• Spese di iscrizione a corsi di formazione e aggiornamento deducibili fino a 10.000 euro.
• Prestazioni sociali delle casse di previdenza dei professionisti a favore di iscritti colpiti da gravi patologie o che hanno avuto una significativa riduzione del reddito per ragioni da loro indipendenti.
• Attività di domanda-offerta dei centri per l’impiego anche per il lavoro autonomo.
Superammortamento al 140% e iperammortamento al 250% sui beni strumentali per l’esercizio dell’attività.
• Prorogato per il 2017 e per il 2018 il voucher per pagare asilo nido o baby sitter (600 euro per un massimo tre mesi).
• Superamento degli studi di settore, verso un regime premiale per i professionisti che risulteranno ad “alta affidabilità fiscale” in base a “indicatori di compliance”.

L’11 novembre 2016 a Roma i liberi professionisti italiani si danno appuntamento, presso l’Auditorium della Pontificia Università Lateranense, venerdì 11 novembre 2016, al congresso per celebrare i 50 anni di Confprofessioni, la più grande organizzazione di rappresentanza dei liberi professionisti in Italia. Tutte le informazioni sull’evento a questo link.

Leggi anche: Jobs Act autonomi: che cosa prevede il ddl dopo il via libera al Senato

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Jobs act degli autonomi: le novità fiscali in arrivo Ingegneri.info