Legge di stabilita' 2015, le novita' su Imu e Tasi | Ingegneri.info

Legge di stabilita’ 2015, le novita’ su Imu e Tasi

Che cosa cambia per le aliquote Tasi e l'Imu sui terreni agricoli con la pubblicazione della Legge di Stabilita' 2015 in Gazzetta Ufficiale? L'esperto risponde

wpid-25774_tasiimu.jpg
image_pdf

 

Sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2014 è stata pubblicata la Legge di Stabilità 2015 (Legge n. 190 del 23 dicembre 2014 recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato”).

Si riportano le novità, ovvero conferma, in tema di Tasi ed Imu.

 

 

Aliquote Tasi

Anche per l’anno 2015 (così come è accaduto nel 2014) ai fini Tasi:

  • l’aliquota massima non può eccedere il 2,5 per mille;
  • può essere superato detto limite per un ammontare complessivo non superiore allo 0,8 per mille, se per la prima casa sono previste detrazioni tali da generare effetti sul carico di imposta Tasi equivalenti o inferiori a quelli derivanti dall’applicazione dell’Imu per la stessa tipologia di immobili.

 

 

Esenzione Tasi per i fabbricati colpiti dal terremoto del 2009

I fabbricati ubicati nelle zone colpite dal sisma del 6 aprile 2009, se distrutti od oggetto di ordinanze sindacali di sgombero in quanto inagibili totalmente o parzialmente, dal 2015 sono esenti dalla Tasi fino alla loro definitiva ricostruzione ed agibilità.

 

 
LEGGI ANCORA SULLA LEGGE DI STABILITA’ 2015: 

 

Terreni agricoli: proroga Imu

Il versamento dell’Imu sui terreni agricoli di collina e di montagna (a seguito dell’entrata in vigore del D.M. 28 novembre 2014) è stato prorogato al 26 gennaio 2015. Nei Comuni in cui i terreni agricoli non sono più esenti (anche parzialmente) – ai sensi dell’art. 7, comma 1, lettera h), del D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504 – per il 2014 l’imposta è determinata tenendo conto dell’aliquota di base fissata dall’art. 13, comma 6, del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modifiche dalla L. 22 dicembre 2011, n. 214, a meno che in detti Comuni non siano state approvate per i terreni agricoli specifiche aliquote.

 

 

Imi (Provincia di Bolzano): immobili strumentali

Estesa all’Imi – istituita dalla Legge della Provincia di Bolzano 23 aprile 2014, n. 3 – la decucibilità dell’IMU ai fini della determinazione del reddito di impresa e dal reddito professionale, nella misura del 20 per cento. L’imposta è invece indeducibile ai fini Irap.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Legge di stabilita’ 2015, le novita’ su Imu e Tasi Ingegneri.info