Gare pubbliche di ingegneria e architettura: anche novembre in campo positivo | Ingegneri.info

Gare pubbliche di ingegneria e architettura: anche novembre in campo positivo

wpid-25636_home.jpg
image_pdf

Continua a consolidarsi la crescita del mercato delle gare pubbliche di ingegneria e architettura: a novembre 2014, l’Osservatorio Oice/Informatel rileva 58,4 milioni di euro, +122% in valore rispetto a novembre 2013. I primi undici mesi del 2014 si chiudono con un +35,6% in valore rispetto allo stesso periodo del 2013. In dettaglio le gare emesse da stazioni appaltanti pubbliche per servizi di ingegneria e architettura rilevate dall’Oice nel mese di novembre sono state 318 (di cui 35 sopra soglia), per un importo di 58,4 milioni di euro (45,8 sopra soglia, 12,6 sotto soglia); rispetto al mese di novembre 2013 il numero delle gare cresce del 36,5% e il loro valore del 122,0% (+191,5% sopra soglia e +19,1% sotto soglia).

I mesi da gennaio a novembre del 2014 hanno, come detto sopra, segno ampiamente positivo: sono state bandite in totale 3.419 gare che, rispetto ai primi undici mesi del 2013, crescono dello 0,9% in numero (+9,3% sopra soglia e +0,1% sotto soglia) e raggiungono un valore complessivo di 477,2 milioni di euro, con un aumento del 35,6% sul 2013 (+49,2% sopra soglia e +9,6% sotto soglia).

Risultano sempre troppo alti i ribassi con cui le gare vengono aggiudicate. In base ai dati raccolti fino a novembre il ribasso medio sul prezzo a base d’asta per le gare indette nel 2012 è al 35,7%, per le gare indette nel 2013 sale al 36,5%. Nel mercato europeo dei servizi di ingegneria e architettura, per gare pubblicate nella Gazzetta comunitaria, il numero delle gare italiane è passato dalle 291 dei primi undici mesi del 2013 alle 318 del 2014: +9,3%. Nell’insieme dei paesi dell’Unione europea, il numero dei bandi per servizi di ingegneria e architettura mostra nello stesso periodo un calo: -1,2%. Rispetto al totale delle gare pubblicate dai paesi europei il numero di quelle italiane rimane comunque molto modesto, solo il 2,4%. Si tratta di un dato di gran lunga inferiore rispetto a quello di paesi di paragonabile rilevanza economica: Francia 33,7%, Germania 18,2%, Polonia 8,5%, Svezia 5,3%, Gran Bretagna 4,9%.

L’andamento delle gare miste, cioè di progettazione e costruzione insieme (appalti integrati, project financing, concessioni di realizzazione e gestione), è in campo positivo: il valore messo in gara da gennaio a novembre del 2014 cresce infatti del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2013, il numero, al contrario, si riduce del 6,3%. Gli appalti integrati, considerati da soli, hanno un andamento opposto: crescono sia in numero, +11,6%, sia in valore, +26,0%. Il valore dei servizi di ingegneria e architettura compreso nei bandi per appalti integrati rilevati nel mese di novembre è stato di circa 16,2 milioni di euro.

Copyright © - Riproduzione riservata
Gare pubbliche di ingegneria e architettura: anche novembre in campo positivo Ingegneri.info