Il settore petrolifero cerca professionisti specializzati | Ingegneri.info

Il settore petrolifero cerca professionisti specializzati

wpid-21841_oPOZZOPETROLIFEROfacebook.jpg
image_pdf

Le aziende dell’industria petrolifera stanno fronteggiando una carenza di lavoratori specializzati. Ad affermarlo sono i dati della Oil & Gas Global Salary Guide, un’indagine elaborata dagli esperti di Hays. Basata sui dati raccolti intervistando 24.000 professionisti, la guida rivela che oltre la metà delle aziende, il 57,5%, sta pianificando di assumere nuovo personale nei prossimi 12 mesi.

Il 56% delle aziende prevede un aumento delle retribuzioni nei prossimi anni. Nel 2013 la retribuzione media in Italia è scesa del 4,2%, mentre lo stipendio di un professionista altamente qualificato proveniente dall’estero è aumentato dell’1,8% rispetto all’anno precedente, portando a una lieve diminuzione del totale dei salari medi del settore (-0,9%).

“In Italia, come nel resto d’Europa, gli stipendi sono diminuiti – ha commentato Gary Ward, direttore di Hays Oil & Gas – e le aziende stanno utilizzando pacchetti benefit come strumento per assicurarsi i professionisti disponibili con le competenze di cui hanno bisogno”.

“Ciò che però è importante sottolineare è che la fiducia nel mercato petrolifero è costante e che la domanda per le figure altamente specializzate è in continua crescita – afferma John Faraguna, managing director di Hays Oil & Gas –. Ciò che potrebbe davvero minacciare la fiducia degli addetti ai lavori è proprio la carenza di professionisti dotati di quelle specializzazioni che le aziende stanno ricercando”.

Rispetto allo scorso anno sono aumentati, nel campione degli intervistati, giovani e donne: “Un segnala davvero positivo – continua Faraguna – L’ingresso di giovani professionisti nell’industria è importante, in quanto permette di contrastare la scarsa disponibilità di lavoratori con skill specifiche. Le aziende, infatti, possono istruire le nuove risorse in modo adeguato, mettendo in atto piani di successione a livello gerarchico, prima che i lavoratori più esperti lascino il mercato”.

Duncan Freer, managing director di Oil and Gas Job Search aggiunge: “La visione a lungo termine è molto solida. Il 70% delle aziende, prevede nuove assunzioni nel 2014 e, a livello globale, oltre il 70% ha una visione positiva, o molto positiva, per l’industria petrolifera”.

È possibile scaricare una copia della Oil & Gas Global Salary Guide qui.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il settore petrolifero cerca professionisti specializzati Ingegneri.info