Fire Safety Engineering in un'attività di deposito: un esempio pratico | Ingegneri.info

Fire Safety Engineering in un’attività di deposito: un esempio pratico

Un esempio di simulazione per determinare la differenza del tempo di attivazione di un impianto sprinkler eseguita con la Fire Safety Engineering

FSE
image_pdf

In questo articolo riportiamo un esempio pratico di un’applicazione di Fire Safety Engineering in un’attività di deposito. Lo scopo della simulazione è stato determinare la differenza del tempo di attivazione di un impianto sprinkler, considerando una simulazione dove la distanza delle testine dal tetto è secondo norma con quella che riporta la quota effettiva di installazione dell’impianto, che a causa di impedenze strutturali, non si è potuto installare secondo i dettami minimi della norma UNI 12845.

Il calcolo è stato effettuato utilizzando il software CPI win FSE con il motore di calcolo FDS del Nist nella versione di FDS 5.5.3.

Studio del dominio e creazione dello scenario
Le dimensioni del dominio sono di 64 m x 80 m per un’altezza di 12 m, sulla base della seguente planimetria:

Il dominio è stato suddiviso in celle di dimensioni 40 cm fino ad una quota di 9.6 m, per poi essere discretizzate a 20 cm. Tale scelta è stata effettuata per massimizzare la precisione e consentire uno studio il più possibile preciso proprio nelle zone di posizionamento degli sprinkler installati.
Lo scenario prevede la presenza di 7 livelli di pallets impilati fino a quota 9.4 m.

PER SCARICARE L’ARTICOLO COMPLETO, CLICCA “SCARICA IL FILE” ALLA FINE

FONTE ARTICOLO: Namirial

Copyright © - Riproduzione riservata
Fire Safety Engineering in un’attività di deposito: un esempio pratico Ingegneri.info