Impianti sprinkler | Ingegneri.info

Impianti sprinkler

wpid-3564_sprinkler.jpg
image_pdf

È stata recentemente pubblicata in lingua italiana la nuova edizione della UNI EN 12845:2009 “Installazioni fisse antincendio – Sistemi automatici a sprinkler – Progettazione, installazione e manutenzione”, che include gli aggiornamenti A1 e A2. La nuova norma  specifica i requisiti e fornisce le raccomandazioni per la progettazione, l’installazione e la manutenzione, nonché l’ampliamento e la modifica, di impianti fissi antincendio sprinkler in edifici e in insediamenti industriali.
I nuovi aggiornamenti non modificano in modo sostanziale il campo di applicazione della precedente edizione; continuano infatti ad essere considerati solamente i tipi di erogatori sprinkler specificati nella UNI EN 12259-1, non trattando quindi:

  • sprinkler a risposta rapida a spegnimento tempestivo (ESFR);
  • sprinkler a goccia grossa (large drop);
  • sprinkler residenziali (residential);
  • sprinkler a copertura estesa (extended coverage);
  • sprinkler speciali all’interno di scaffali (in rack).

Ci sono tuttavia alcune modifiche rispetto all’edizione precedente che meritano di essere evidenziate:

  • aggiornamento delle tabelle di classificazione per alcune attività (con maggiore importanza alla componente della plastica);
  • aumento dell’angolo del cono eccentrico della tubazione di aspirazione e degli altri coni;
  • differenti specifiche sui requisiti dell’acqua della riserva idrica;
  • aggiunta dei requisiti per la pompa di mantenimento della pressione;
  • variazioni nello schema di collegamento dei pressostati della pompa;
  • variazioni relativamente alle distanze dalle ostruzioni degli erogatori;
  • inserimento di una nuova tipologia di erogatori per gli sprinkler intermedi, con differenti pressioni di lavoro;
  • indicazioni sui requisiti di pendenza delle tubazioni;
  • eliminazione dell’appendice ZA.

Copyright © - Riproduzione riservata
Impianti sprinkler Ingegneri.info