Ingegneri: i geometri non possono progettare impianti fotovoltaici oltre i 6 kW di potenza | Ingegneri.info

Ingegneri: i geometri non possono progettare impianti fotovoltaici oltre i 6 kW di potenza

wpid-15495_fv.jpg
image_pdf

Il Centro Studi del Consiglio nazionale degli ingegneri interviene sulla questione delle competenze professionali a seguito di alcune note pervenute dagli Ordini provinciali che hanno posto la questione relativa all’eventuale inclusione tra le competenze dei geometri di quelle connesse alla progettazione per la realizzazione di un impianto fotovoltaico.

Nel variegato quadro normativo di disciplina del Conto Energia e nelle delibere dell’Aeeg e del Gse sono presenti numerosi riferimenti all’attività di progettazione e, in ordine alle competenze professionali, si è soliti distinguere fra “tecnico abilitato” e “professionista iscritto all’albo”.

Ma per chiarire le diverse competenze è necessario riferirsi al dm 37/2008, ossia la normativa relativa all’installazione degli impianti di produzione di energia elettrica negli edifici.

L’articolo 4 individua le competenze professionali, mentre il successivo articolo 5, proprio in tema di progettazione di impianti, precisa che per l’installazione, la trasformazione e l’ampliamento degli impianti di produzione di energia elettrica, il progetto è redatto da un professionista iscritto negli albi professionali secondo la specifica competenza tecnica richiesta mentre, negli altri casi, il progetto è redatto, in alternativa, dal responsabile tecnico dell’impresa installatrice

Il comma 2 della norma chiarisce, poi, che la progettazione dell’impianto rientra nella sola competenza professionale del professionista iscritto all’albo qualora la potenza dell’impianto ecceda i 6 KW di potenza.

Il solo professionista iscritto all’albo potrà, dunque, progettare un impianto fotovoltaico di potenza superiore ai 6 KW, mentre per quelli di potenza inferiore la progettazione potrà essere eseguita dal tecnico abilitato dipendente dell’azienda installatrice.

Dunque con la dizione “professionista iscritto negli albi professionali secondo la specifica competenza tecnica richiesta” si intende che sarà competente alla progettazione di un impianto di produzione di energia elettrica nella misura in cui detta attività sia consentita dall’ordinamento professionale di appartenenza.

Sul punto, l’ordinamento professionale dei geometri non ricomprende fra le competenze professionali anche la redazione di progetti di impianti, tanto meno quelli elettrici. Alla luce di quanto analizzato, il Centro Studi del Cni afferma che è da escludersi che un professionista iscritto all’albo dei geometri possa predisporre il progetto di un impianto fotovoltaico di potenza superiore a 6 KW. Non in quanto “professionista iscritto ad un albo” ma in quanto “tecnico abilitato” potrebbe dunque solo ed esclusivamente progettare un impianto di potenza inferiore ai 6 KW.

Per scaricare il documento completo clicca qui.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ingegneri: i geometri non possono progettare impianti fotovoltaici oltre i 6 kW di potenza Ingegneri.info