Le pompe di calore: energia pulita e alta efficienza | Ingegneri.info

Le pompe di calore: energia pulita e alta efficienza

wpid-10553_cielonuovo.jpg
image_pdf

E’ un sistema che si è rivelato sempre più efficiente e in linea con il rispetto ambientale, quello delle pompe di calore, in quanto sfrutta il calore del suolo, la geotermia appunto, che non sarebbe altrimenti utilizzato, trasformandolo in energia utile. Come evidenziano Co.Aer (Associazione Costruttori apparecchiature ed impianti aeraulici) e ANIMA (Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia ed Affine), questo tipo di impiantistica può rivestire un ruolo di grande importanza per raggiungere gli obiettivi del programma europeo “20-20-20”, in virtù dell’abbattimento dei consumi energetici dal 40 al 60% e della riduzione di emissione di CO2.

Entrambe le organizzazioni, dunque, ritengono necessario dare impulso all’installazione di di apparecchiature basate sull’impiego di energia rinnovabile, soprattutto nel settore residenziale. Gli impianti a pompe di calore non sono ancora molto diffusi, a causa dei costi elevati dell’investimento iniziale e del sistema tariffario elettrico.

Un esempio positivo è comunque quello della Regione Lombardia, che, fra i nuovi provvedimenti di tipo strutturale per il miglioramento della qualità dell’aria, prevede di stanziare oltre 10 milioni di euro come incentivo all’installazione di pompe di calore in edifici pubblici. I progetti di enti locali che si avvarranno di coibentazione o raffrescamento da pompa di calore sono 120 e otterranno il finanziamento della Regione. Inoltre, 4,2 milioni di euro sono stati stanziati per la realizzazione del primo laboratorio in Italia che misuri e certifichi l’efficienza degli impianti sia di pompe di calore, sia di pannelli solari, calcolando così il livello di produzione di energia proveniente da una fonte rinnovabile.

C.C.

Copyright © - Riproduzione riservata
Le pompe di calore: energia pulita e alta efficienza Ingegneri.info