Le valvole termostatiche intelligenti di Philippe Starck per Netatmo | Ingegneri.info

Le valvole termostatiche intelligenti di Philippe Starck per Netatmo

L’azienda francese sta commercializzando termovalvole interattive, progettate dal celebre designer Philippe Starck, che possono essere controllate in modo diretto e da remoto attraverso smartphone e tablet e promettono una riduzione dei consumi fino al 37%

netatmo_starck
image_pdf

Le valvole termostatiche, che il decreto milleproroghe di fine 2016 ha reso obbligatorie entro il 30 giugno posticipando per l’ennesima volta dopo molte altre proroghe, possono diventare un oggetto che unisce digitale e tecnologie domotiche per un migliore controllo delle condizioni ambientali a un design accattivante? Secondo l’azienda francese Netatmo, specializzata nell’ideazione e realizzazione di stazioni meteorologiche domestiche controllabili da remoto attraverso app e dispositivi mobili, e il designer Philippe Starck la risposta è sì.

Presentate all’ultima edizione dell’IFA di Berlino e di vicina commercializzazione anche in Italia, le termovalvole di ultima generazione di Netatmo sono l’ultimo tassello di una collaborazione che, attraverso la mano di Starck, ha dato concreta forma a un sistema di controllo dell’energia e di interazione più avanzata con l’utenza presto utilizzabile anche con il riscaldamento centralizzato in tutte le case, negozi e uffici. Un sistema già rodato, sia nella collaborazione con Starck che nello sviluppo della parte hardware e software, con la commercializzazione di un termostato intelligente le cui molte funzioni permettono di rendere più efficiente la gestione degli impianti autonomi.

Dal punto di vista della costruzione della valvola termostatica, la cui estetica è sempre messa in secondo piano da considerazioni e valutazioni su funzionamento, meccanismi di contabilizzazione, uso corretto e reale efficacia nella riduzione dei consumi, l’idea di fondo di Starck mira a realizzare oggetti belli, ma anche pratici e facili da utilizzare. Sceglie un linguaggio minimale, segno tipico del designer francese, per modellare elementi cilindrici traslucidi in plexiglass con display digitale e-ink compatibili con il 90% dei termosifoni alimentati da circuiti ad acqua calda, che possono essere installati in sostituzione delle vecchie valvole ma anche di quelle nuove che saranno obbligatorie a partire dall’1 luglio. Tutti gli elementi sono customizzabili: è infatti possibile sceglierne il colore di riferimento cambiandone il fondo, disponibile in quattro tonalità.

Il sistema elaborato da Netatmo, oltre a promettere riduzioni di consumi dell’ordine del 37% rispetto a una valvola “tradizionale”, consente all’utente un’interazione che va oltre la semplice impostazione manuale della quantità di calore desiderata attraverso l’azione sulla scala graduata e un controllo di condizioni ambientali e calore diretto, ma anche da remoto e in automatico, in quanto in grado di svolgere in autonomia alcune operazioni controllabili attraverso app e software usando smartphone e tablet.

Leggi anche: Termoregolazione: valvole termostatiche e bilanciamento idraulico

Dotate di sensori che, oltre a rilevare la temperatura degli ambienti in cui sono posizionate, possono interrompere il riscaldamento in caso di rilevazione dell’apertura di finestre, sono anche capaci di valutare la presenza di persone ed elettrodomestici in funzione e impostare di conseguenza il loro funzionamento. L’utente può interagire con tutte le valvole termostatiche presenti in modo tradizionale, impostando manualmente la temperatura visualizzata sui display, oppure attraverso l’applicazione Netatmo Energy e, per gli utilizzatori di sistemi Apple, l’Apple HomeKit (gestibile anche con la voce tramite l’assistente digitale Apple Siri), e regolarsi in funzione delle condizioni rilevate oltre che delle indicazioni ricevute.

Le termovalvole intelligenti arrivano dopo lo sviluppo di un termostato intelligente a cui Starck ha dato forma nel 2013. Piccole scatole di plexiglass traslucide, consentono il monitoraggio e il controllo remoto e diretto delle temperature, la regolazione automatica che si avvale della registrazione di uno storico dei dati e delle impostazioni dell’utente e possono essere utilizzati con sistemi di riscaldamento alimentati da gas, legna e i combustibili più diffusi.

Leggi anche: Le valvole termostatiche permettono davvero un risparmio energetico?

Copyright © - Riproduzione riservata
Le valvole termostatiche intelligenti di Philippe Starck per Netatmo Ingegneri.info