Legge di stabilità 2016: ecobonus per i sistemi di controllo remoto degli impianti termici | Ingegneri.info

Legge di stabilità 2016: ecobonus per i sistemi di controllo remoto degli impianti termici

La detrazione del 65% viene estesa alle spese sostenute per l'acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti termici

ecobonus domotica
image_pdf

Tra le novità della legge di Stabilità 2016, si evidenzia l’estensione della detrazione per la riqualificazione energetica degli edifici esistenti (c.d Ecobonus) all’acquisto di dispositivi multimediali (come termostati e altri dispositivi di domotica) per il controllo remoto di impianti di riscaldamento e/o di produzione di acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitative.
Come già illustrato, la novità si accompagna alla proroga dell’ecobonus a tutto il 2016, ampliando ulteriormente lo strumento della detrazione del 65%, dopo che già la legge di Stabilità 2015 aveva esteso l’agevolazione ad altre tipologie di interventi, quali l’acquisto e la posa in opera di schermature solari e di impianti di climatizzazione invernale.
Imprese e persone fisiche avranno quindi l’opportunità di fare un investimento tecnologico sostenuto da una interessante agevolazione.

Quanto alle caratteristiche dei dispositivi, l’Agenzia delle Entrate precisa:

“… Questi dispositivi devono mostrare attraverso canali multimediali i consumi energetici, mediante la fornitura periodica dei dati, devono mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti e consentire l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Legge di stabilità 2016: ecobonus per i sistemi di controllo remoto degli impianti termici Ingegneri.info