Rivoluzione-off grid | Ingegneri.info

Rivoluzione-off grid

wpid-10046_green.jpg
image_pdf

Promette di rivoluzionare il modo di costruire, progettare e abitare. È la Off Grid Box, la scatola che contiene tutto quello che serve a un’abitazione per renderla indipendente dal punto di vista energetico senza dover ricorrere a ristrutturazioni o impianti di grandi dimensioni.

L’idea è della cooperativa La Fabbrica Del Sole di San Zeno (Arezzo) che, insieme alla società di ingegneria Exergy, ha creato un piccolo container che contiene pannelli fotovoltaici, pannelli solari termici, kit per la fitodepurazione e al suo interno racchiude tutti gli impianti per la produzione di elettricità, acqua calda, depurazione degli scarichi, acqua piovana, geotermia.

Inoltre la Off Grid Box dispone di un sistema che permette di trasformare l’eccedenza di energia elettrica in idrogeno, immagazzinarla e utilizzarla quando le altre fonti non sono sufficienti a garantire la copertura delle richieste della casa stessa. Tutto pronto all’uso e facilmente collegabile all’abitazione per disconnettersi dalle reti convenzionali e vivere, appunto, off-grid.

“La scatola dell’energia“ è in mostra fino a novembre 2011 all’intero della collettiva Stazione futuro alle Officine Grandi Riparazioni di Torino (OGR). La prima installazione sta per essere ultimata in un agriturismo dalle parti di Siena, per il quale è stata realizzata una soluzione su misura, resa possibile dal carattere modulabile della Off Grid Box che può essere ritagliata sulle esigenze di chi utilizza l’impianto.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Rivoluzione-off grid Ingegneri.info