Sistemi Hvac: il mercato cresce, la progettazione si innova | Ingegneri.info

Sistemi Hvac: il mercato cresce, la progettazione si innova

La previsione di Frost & Sullivan: il settore nel 2020 genererà fino a 109 miliardi di dollari

sistemi_hvac
image_pdf

Il mercato dei sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria, un comparto identificato spesso con la sigla Hvac (Heating, Ventilation and Air Conditioning) potrebbe conoscere nell’arco del quinquennio appena iniziato una fortissima crescita. A fungere da driver sarà la domanda di sistemi a basso consumo energetico da un lato e l’aumento della fiducia dei consumatori dall’altro: i proprietari di casa e gli utenti finali dei settori delle costruzioni e del commercio cercano sempre più soluzioni innovative per sostituire le proprie apparecchiature, e di conseguenza i produttori stanno diversificando la propria offerta, progettando sempre più soluzioni.

Ad affermarlo è un’analisi di Frost & Sullivan recentemente pubblicata: secondo il documento (“Analysis of the Global HVAC Equipment Market”) il mercato degli Hvac ha prodotto entrate per 80,67 miliardi di dollari nel 2014, e la stima per il 2020 è di 108,93 miliardi di dollari.

Nel dettaglio lo studio ha considerato apparecchiature unitarie, apparecchiature applicate e sistemi di refrigerazione, pompe di calore e sistemi non canalizzati, rilevando che sebbene le apparecchiature unitarie resteranno leader di mercato, è prevedibile che vadano a perdere terreno rispetto ai sistemi non canalizzati nel periodo di previsione.

“I produttori di sistemi HVAC stanno ricorrendo al consolidamento per stabilire una presenza più forte sul mercato, – afferma Aanchal Singh, analista di Frost & Sullivan. – Rispecchiando la maggiore integrazione di apparecchiature e tecnologia, si prevede che le case produttrici si affiancheranno alle aziende tecnologiche più piccole per costituire unità di business Hvac più forti e offrire soluzioni chiavi in mano.”

Oltre al consolidamento del mercato, i principali produttori dovranno fare i conti con i consumatori commerciali e istituzionali con budget limitati che tendono a preferire prodotti con bassi costi iniziali rispetto a quelli con bassi costi per l’intero ciclo di vita del prodotto e possibilità di produrre un risparmio a lungo termine.

“Sarà necessario colmare il divario di conoscenza dei consumatori riguardo alle mutevoli complessità dei sistemi HVAC e i loro benefici a lungo termine, – conclude Singh. – Mantenere relazioni durevoli con gli appaltatori, tempi di consegna impeccabili e solidi servizi di supporto sarà un componente essenziale per il successo delle case produttrici.”

L’innovazione dei sistemi Hvac sarà al centro del fitto calendario di seminari ospitati da Mce 2016 – Mostra Convegno Expocomfort (dal 15 al 18 marzo) e organizzati da Wolters Kluwer in collaborazione con SACERT e Logical Soft – il Forum dell’Energia SACERT. Il programma articola, nei 4 giorni di manifestazione, convegni, approfondimenti e seminari tecnici dedicati ai progettisti con i massimi esperti del settore. Tutti gratuiti.
Presso lo stand di oltre 130 mq, collocato al Padiglione 1, sarà allestita la sala convegni in grado di ospitare 60/70 posti a sedere. L’accesso ai seminari dà diritto a un biglietto per la fiera

Per consultare il programma e per iscriversi gratuitamente, clicca qui.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sistemi Hvac: il mercato cresce, la progettazione si innova Ingegneri.info