Airbus alla ricerca di ingegneri in Italia | Ingegneri.info

Airbus alla ricerca di ingegneri in Italia

wpid-10969_a.jpg
image_pdf

Stress & Structure, Design, Architecture & Integration, Electrical System Installation sono i settori professionali nei quali Airbus cerca nuovi ingegneri e tecnici. A questo scopo, il costruttore europeo ha organizzato un recruitment day a Torino, giovedì 1° marzo, finalizzato proprio a trovare le figure professionali che entreranno a far parte del team che lavora al programma A350 XWB, la nuova generazione di aeromobili in fase di sviluppo e test.

“L’Italia ha la reputazione di produrre ottimi ingegneri – ha affermato Thierry Baril, executive vice president human resources di Airbus – dotati delle capacità e delle competenze di cui Airbus è alla ricerca, e ci auguriamo di riuscire a incontrare quanti più candidati possibili”.

Caratterizzati da una configurazione a fusoliera larga, di dimensioni maggiori rispetto a quelle finora realizzate dall’azienda, identificata dal suffisso XWB (extra wide body),i nuovi aeromobili riuniscono avanzate tecnologie aerodinamiche e di design, per consentire una riduzione del 25% dei consumi di carburante rispetto all’attuale competitor.

Destinato a rotte a medio-lungo raggio, l’Airbus A350 avrà due motori di ultima generazione Trent XWB della Rolls-Royce, un motore sviluppato a partire dalla decennale tecnologia della famiglia RB211/Trent. L’architettura di base è molto simile a quella del Trent 1000, in servizio sul Boeing 787, se pur con alcune innovazioni.

Più del 70% del peso della struttura dell’aeromobile è costituito da materiali avanzati, il 53% sono materiali compositi: 14% in titanio, 6% in acciaio e il 19% di alluminio o lega di alluminio-litio. La fusoliera, realizzata con l’innovativa fibra di carbonio rinforzata con plastica (Cfrp), consente un minor consumo di carburante e una più facile manutenzione. La famiglia A350 si compone di tre versioni (800, 900 e 1000) con una capacità di posti a sedere che varia da 250 a 350.

Intanto, è notizia del 18 febbraio scorso, il motore Trent XWB ha eseguito con successo il primo volo di prova a bordo degli aeromobili Airbus A380, un inizio promettente campagna di test a un anno dal decollo del primo A350. L’aereo è decollato da Tolosa e ha eseguito un volo di oltre cinque ore durante le quali il motore coperto un’ampia gamma di impostazioni di potenza a di altitudini fino a 43.000 piedi. Il motore ha dimostrato di funzionare perfettamente oltre a confermare l’efficienza del carburante e la bassa rumorosità.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Airbus alla ricerca di ingegneri in Italia Ingegneri.info