Anas pronta ad investire 2,4 miliardi di euro per strade e infrastrutture in Sardegna | Ingegneri.info

Anas pronta ad investire 2,4 miliardi di euro per strade e infrastrutture in Sardegna

Avviato in Sardegna il piano d’investimento pluriennale sulla rete di competenza dell’Ente Nazionale per le Strade che prevede 1 miliardo per lavori in corso e 1,4 miliardi per lavori in programma al 2020

Segnaletica lavori stradali
image_pdf

È stato presentato dall’Anas il 4 Maggio 2018 ad Olbia, in occasione della quarta tappa del roadshow “Congiunzioni” il piano d’investimenti programmati sulla rete di competenza dell’Ente Nazionale per le Strade.

Essendo il primo nella storia di Anas interamente finanziato, il piano di investimenti pluriennale prevede complessivamente investimenti in Sardegna per circa 2,4 miliardi di euro complessivi di cui oltre 1 miliardo di euro di investimenti per i lavori attualmente in corso e di prossima attivazione ai quali si aggiungono 1,4 miliardi di euro per i lavori in programmazione fino al 2020.

“Approfondisci gli stanziamenti del Cipe di 1,8 miliardi di euro per strade e infrastrutture”

Quali sono gli interventi in corso di realizzazione? E quali quelli di prossimo avvio?

Con un importo complessivo di circa 600 milioni di euro, gli interventi in corso di realizzazione comprendono consisteranno nel completamento di lotti già avviati, nella realizzazione e ammodernamento di alcuni tratti stradali.

Nel dettaglio, gli interventi in corso di realizzazione saranno 8 e prevedono:

  • Il completamento di 4 Lotti (Lotti nn. 2, 4, 5 e 6) dell’Itinerario Sassari-Olbia attualmente in costruzione;
  • Un investimento di oltre 160 milioni di euro per i lavori sulla nuova strada statale di oltre 15 Km
    195 “Sulcitana”, tra Cagliari e Pula ad oggi in corso di completamento e con attualmente in costruzione i Lotti n.1 (di 8 Km) e n.3 (di 5 Km) comprendenti anche l’opera connessa SUD (di 2 Km);
  • Un investimento di oltre 70 milioni di euro per 2 Lotti lungo la strada statale 125 “Orientale Sarda” tra Tortolì Tertenia e San Priamo, la cui conclusione dei lavori è prevista entro il 2019;
  • Un investimento di 36,7 milioni di euro per l’ammodernamento del tratto stradale tra il Km 23,885 ed il Km 32,412 sulla strada statale 131 “Carlo Felice” nel quale i lavori stanno per essere riavviati a seguito dell’annullamento del contratto col predente appaltatore.

Mentre, con un importo complessivo di oltre 435 milioni di euro ed un avvio dei lavori previsto tra il 2018 ed il 2019, gli interventi di prossimo avvio saranno 7 e prevedono:

  • Un investimento di 100 milioni di euro per la costruzione del Lotto n.1. 2° stralcio della strada statale 125 tra Tertenia e San Priamo;
  • Un investimento di oltre 147 milioni di euro per l’adeguamento del tratto stradale tra il Km 1,500 ed il Km 7,100 della strada statale 554 “Cagliaritana”;
  • Lo stanziamento di circa 85 milioni di euro per l’adeguamento e messa in sicurezza di un tratto della strada statale 195 tra S. Giovanni Suergiu e Giba della S.S. 293 “di Giba” tra Giba e Nuxis, oltre che il nuovo ponte e la circonvallazione di S. Antioco facenti parte dei due interventi del Piano Sulcis;
  • Un investimento di circa 135 milioni di euro per il miglioramento degli standard di sicurezza della strada statale 131 con la risoluzione dei nodi critici presenti tra il Km 108,300 ed il Km 209,500, suddiviso in 3 Lotti e con il primo dei quali che verrà avviato entro il corrente anno.

Quali sono i lavori in programmazione al 2020?

I principali interventi previsti nell’ambito della programmazione pluriennale richiederanno 1,4 miliardi di euro di investimenti e saranno 27, di cui i principali riguarderanno:

  • Un investimento di 15 milioni di euro per la strada statale 195 con la demolizione e ricostruzione dei ponti in corrispondenza del Rio San Girolamo al Km 12,650 e del Rio Masone Ollastu al Km 13,250;
  • Un finanziamento di 137 milioni di euro per i lavori di completamento dell’itinerario Alghero-Sassari con la costruzione del Lotto n.1 e del Lotto n.4 da Alghero ad Olmedo della strada statale 291 “della Nurra”, compreso il collegamento tra il bivio Olmedo e l’aeroporto di Alghero;
  • Un investimento di circa 130 milioni di euro per due interventi consistenti nell’eliminazione degli incroci a raso e l’adeguamento degli svincoli lungo la strada statale 130 “Iglesiente” tra Cagliarii e Decimomannu;
  • Un investimento di circa 300 milioni di euro per l’appalto suddiviso in 2 Lotti riguardante il potenziamento e la messa in sicurezza della strada statale 131 dal Km 192+500 al Km 209+500;
  • Un investimento complessivo di circa 210 milioni di euro per l’appalto suddiviso in 2 Lotti riguardante la realizzazione della nuova strada statale 125 nel tratto Olbia-Arzachena-Palau;
  • Un finanziamento di circa 75 milioni di euro per il completamento della circonvallazione di Tempio Pausania lungo la strada statale 127.

È stato quasi completamento attuato dall’Anas inoltre, il piano di ripristino dei danni causati dagli eventi alluvionali del 2013, con l’ultimazione di 48 dei 51 interventi previsti con 44 di questi anche collaudati.

Per gli ultimi 3 dei 51 lavori, l’Ente Nazionale per le Strade, si impegna a completare e collaudare entro il 2018 due di questi al momento in corso di completamento ed entro Settembre 2019 l’intervento riguardante la strada provinciale SP. 38 nel tratto di Monte Pinu.

Dal valore complessivo di 5,8 milioni di euro, quest’ultimi lavori consistono nel ripristino del corpo stradale a seguito di frane ed interventi di adeguamento e  rifacimento delle opere idrauliche e della sovrastruttura stradale su tratti compresi dal Km 1,250 al Km 4,600 della strada provinciale SP. 38 bis tra Olbia e Tempio.

“Approfondisci il piano d’investimenti programmati dall’Anas per i tratti di loro competenza sulla Sardegna”

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Anas pronta ad investire 2,4 miliardi di euro per strade e infrastrutture in Sardegna Ingegneri.info