Bim all'italiana per la Metropolitana di Doha in Qatar | Ingegneri.info

Bim all’italiana per la Metropolitana di Doha in Qatar

L'italiana 3TI Progetti riceve l'incarico di Lead Designer per la metropolitana di Doha, in Qatar: determinerà gli standard Bim e coordinerà i processi

(C) 3TI Progetti
(C) 3TI Progetti
image_pdf

All’italiana 3TI Progetti è stato assegnato l’incarico di Lead Designer nel prestigioso progetto della metropolitana di Doha, in Qatar, in particolare del lotto riguardante la South Red Line Underground. La società di ingegneria romana, presieduta dall’ing. Alfredo Ingletti, è al lavoro sul progetto già dal 2015, il più rilevante a livello infrastrutturale in Qatar. Con questo nuovo incarico 3TI avrà ora il compito di gestire il coordinamento dell’intero processo del progetto determinando gli standard BIM e le interfacce interdisciplinari per tutte le opere.

“Si tratta di un incarico prestigioso e gratificante – spiega l’ing. Ingletti – che premia la professionalità e la credibilità della nostra società raggiunta a livello internazionale e in particolare nella penisola Araba dove curiamo molti altri importanti progetti di grandi infrastrutture”.

Si tratta di un caso evidente di come la presenza sul territorio estero di una società italiana crei l’opportunità di ‘accreditamento’ presso i committenti esteri. “La nostra capacità di garantire un servizio altamente qualificato e puntuale attraverso una organizzazione fatta di professionisti con grandi competenze progettuali sia in loco che da remoto”, continua Ingletti, “ha elevato il nostro grado di reputazione e convinto il Committente a preferirci nel proseguo della progettazione di questa grandiosa opera”.

La Metro di Doha è un progetto fondamentale per il nuovo sistema di trasporto passeggeri nella capitale del Qatar, il cui scopo è promuovere il trasporto pubblico come valida alternativa ai mezzi privati. La fase di costruzione prevista è divisa in due fasi: la prima prevede la costruzione di tre delle quattro linee (Gold, Red e Green) e di 37 stazioni. Le linee dovrebbero essere aperte al pubblico verso la fine del 2019 mentre la seconda fase sarà completata entro il 2026 e prevederà l’espansione di queste prime tre linee e la costruzione di una nuova linea Blu addizionale che contempleranno la realizzazione di altre 72 stazioni.

“La possibilità di acquisire questo importante incarico si fonda sulla scelta di 3TI PROGETTI di investire nello sviluppo di competenze nei sistemi BIM, già ampiamente diffusi all’estero pur se ancora marginalmente utilizzati nel mercato italiano, e sugli investimenti programmati e fatti in questa direzione, in termini di attrezzature, formazione e crescita della nostra organizzazione”.

Leggi anche: Mapei UTT per la metropolitana di Doha – Qatar e per la Galleria di base del Monte Ceneri

Copyright © - Riproduzione riservata
Bim all’italiana per la Metropolitana di Doha in Qatar Ingegneri.info