Frecciarossa 1000, e' pronto il supertreno da 400 km/h | Ingegneri.info

Frecciarossa 1000, e’ pronto il supertreno da 400 km/h

wpid-14677_a.jpg

Dopo aver svelato il mockup in anteprima mondiale a Rimini lo scorso agosto e l’esposizione nella Fiera internazionale Innotrans di Berlino, in Piazza del Duomo a Milano, sul Lungomare Caracciolo a Napoli, in Piazza Maggiore a Bologna, è uscito dallo stabilimento Ansaldo Breda di Pistoia Frecciarossa 1000: il primo esemplare di treno da 360 km/h  – 400 km/h velocità di punta con accelerazione allo spunto di 0,7 m/s² -, che le Ferrovie dello Stato Italiane hanno voluto dedicare a Pietro Mennea.

Il “supertreno” inizia così il suo iter di test e prove tecniche in vista dell’omologazione, ed entro il 2014 è previsto l’avvio del servizio commerciale con i primi viaggiatori. Sono infatti 50 i nuovi convogli commissionati da Trenitalia ad AnsaldoBreda e Bombardier, per un investimento di circa 1 miliardo e 500 milioni di euro.

Frecciarossa 1000 è il treno più veloce mai prodotto in serie in Europa e permetterà di spostarsi tra Roma e Milano in 2 ore e 15 minuti, che si potranno ridurre a un’ora e 59 minuti tra Tiburtina e Rogoredo. Sarà inoltre il primo treno Av europeo completamente interoperabile: grazie a specifiche caratteristiche tecniche sarà un treno multitensione conforme alle Specifiche tecniche europee di interoperabilità (Sti) e potrà viaggiare su tutte le reti dell’alta velocità europee, adattandosi ai diversi sistemi di segnalamento e di alimentazione elettrica di ogni Paese.

Il treno disporrà di due cabine di guida alle estremità e la trazione multitensione, cioè in grado di utilizzare le diverse tipologie di alimentazione in uso sulla rete europea. Avrà una composizione bloccata, con motori e potenza distribuita, per sfruttare al meglio l’aderenza anche in condizioni climatiche avverse.

Un sistema di diagnostica permetterà di controllare lo stato di funzionamento di tutti gli impianti di bordo e di ogni singolo asse motore, fornendo continue informazioni al personale di bordo, al personale di manutenzione e alle sale operative di controllo.

Il disegno aerodinamico e le soluzioni d’avanguardia per il risparmio energetico, oltre ad assicurare un’impareggiabile efficienza operativa, garantiscono al Frecciarossa 1000 più di un primato: sarà, infatti, il treno più veloce mai prodotto in serie in Europa, il più silenzioso, quello con minori vibrazioni e minore impatto ambientale.

La ridotta resistenza aerodinamica, frutto di simulazioni e studi condotti in galleria del vento, limita il consumo energetico e il rumore; l’utilizzo di leghe leggere per le casse dei veicoli e degli arredi, oltre a fornire un ottimo rapporto massa/potenza, consentirà al termine della vita dei convogli il recupero del materiale senza alcun impatto per l’ambiente.

I carrelli del Frecciarossa 1000 sono dotati di sospensioni attive che compensano a bordo le accelerazioni centrifughe dell’AV per assicurare il massimo comfort. L’ambientazione delle zone interne permetterà di scegliere fra 4 livelli di servizio – Executive, Business, Premium e  Standard – oltre alla Sala Meeting in Executive e ai “salottini vis a vis” in Business e in Premium.

Frecciarossa 1000 offrirà insonorizzazione acustica, illuminazione a led e climatizzazione ambientale, ristorazione, un idoneo accesso per persone a ridotta mobilità, monitor di bordo e prese di corrente per pc.

Dal punto di vista della connettività wi-fi, il Frecciarossa 1000 sarà dotato di sistemi informatici di ultima generazione e disporrà di nuove tecnologie web e multimedialità fruibili in tempo reale in ogni situazione di tracciato.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata