Infrastrutture in Liguria, 20 milioni di investimenti dal Mit | Ingegneri.info

Infrastrutture in Liguria, 20 milioni di investimenti dal Mit

Dalla metropolitana d’Italia al Terzo valico dei Giovi: ecco gli investimenti presentati dal ministro Graziano Delrio

Il Bigo, l'ascensore panoramico progettato da Renzo Piano nel Porto Antico di Genova
Il Bigo, l'ascensore panoramico progettato da Renzo Piano nel Porto Antico di Genova
image_pdf

Una Liguria sempre più interconnessa e collegata con il resto del Paese, con interventi infrastrutturali e di viabilità di notevole importanza e attesi da tempo. Un programma strategico che è stato presentato al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, nel corso del convegno “Connettere l’Italia – Genova: Futuro in corso”.
“Dei 100 miliardi investiti da questo governo su 100 opere strategiche, – ha spiegato il Ministro Delrio – in Liguria ne arriveranno più di 20 e a Genova oltre 14, per opere tra cui il Terzo Valico, la Gronda, la velocizzazione dei collegamenti ferroviari, la diga foranea appena il progetto sarà pronto. Il territorio genovese ha sempre sofferto di mancanza di connessioni, queste infrastrutture sono in campo e non sono futuribili. E’ un piano serio, mai visto prima, che aiuterà a far riprendere competitività a questo territorio”.

La metropolitana d’Italia

A Genova arriverà, grazie agli interventi sulla rete ferroviaria, la metropolitana d’Italia (Alta velocità di rete), che permetterà di arrivare a Genova da Milano e Torino in un’ora e di avere un collegamento più veloce con Roma. Il tutto, con un investimento di 321 milioni di euro.

Il passante autostradale di Genova

Sempre rimanendo nel capoluogo di regione, in progetto anche la realizzazione del nuovo passante autostradale di Genova, con 4,75 miliardi di investimenti. L’obiettivo è decongestionare il traffico merci migliorando la qualità della vita dei cittadini liguri e non solo.
Le condizioni plano-altimetriche e orografiche di Genova non rendono però possibile un intervento di potenziamento del sistema “in sede”. Ecco dunque la necessità di un potenziamento esterno del sistema autostradale genovese.
Più precisamente il progetto si l’intervento si articola in diversi interventi:

  • una nuova tratta autostradale (la cosiddetta “Gronda di Ponente”), a 2 corsie più emergenza per ogni senso di marcia, in aggiunta all’esistente tratto della A10, tra l’A10 in zona Vesima e l’ A7 in corrispondenza di Genova Bolzaneto. Tale nuova infrastruttura si svilupperà per l’89% in galleria e prevede, con la realizzazione di un moderno viadotto a 2 corsie più emergenza per senso di marcia, l’attraversamento della Val Polcevera in corrispondenza della stazione autostradale di Genova – Bolzaneto;
  • una nuova carreggiata nord della A7 nel tratto tra Genova Ovest e Bolzaneto e potenziamento della A12 sino alla barriera di Genova Est;
  • il potenziamento del “Nodo di San Benigno”, di connessione tra la viabilità locale e il casello di Genova Ovest (intervento oggetto di un iter separato ed in parte già realizzato).

Il Terzo valico dei Giovi

Sempre nell’area di Genova, ben 13 miliardi riguardano interventi sul ferro, tra cui l’investimento di 6,2 miliardi per il Terzo Valico dei Giovi che porta la ferrovia ed il corridoio Reno Alpi al mare, collegando la Liguria ai centri intermodali della pianura padana e ai valichi alpini. In questo contesto si inseriscono anche 1,5 miliardi di progetti di sviluppo del sistema portuale (in primis per le nuove dighe di Sampierdarena e Pra/Voltri) che potenzieranno l’accessibilità marittima, vero e proprio volano di sviluppo per il traffico merci e per il sistema economico del nord Italia e di tutto il paese.

Accessibilità e trasporto rapido di massa

Il quadro si completa con gli interventi previsti per il trasporto rapido di massa per 668 milioni (metropolitana di Genova, TPL, nodo ferroviario regionale e accessibilità in aeroporto) ed opere stradali previste da ANAS per oltre 650 milioni.

Leggi anche dello stesso autoreSicurezza ferroviaria, in arrivo 237 milioni per sette regioni

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Infrastrutture in Liguria, 20 milioni di investimenti dal Mit Ingegneri.info