Innovazione in house per Rete ferroviaria italiana | Ingegneri.info

Innovazione in house per Rete ferroviaria italiana

Sessanta ingegneri e tecnici hanno progettato e messo in esercizio un sistema di controllo computerizzato, realizzato dall'Ansaldo

innovazione e binari
image_pdf

Sicurezza ferroviaria e innovazione provano a viaggiare su un unico binario: la circolazione ferroviaria nelle stazioni di Pinerolo e Piscina di Pinerolo (linea SFM2 Pinerolo-Chiasso) può vantare un nuovo sistema informatico di ultima generazione per la gestione e il controllo della movimentazione ferroviaria.

Dall’elettromeccanica al digitale sui binari

In sostituzione del precedente sistema a tecnologia elettromeccanica, il nuovo Apparato Centrale Computerizzato (ACC) è il primo interamente progettato e realizzato, verificato e validato direttamente dagli ingegneri e dai tecnici di Rete Ferroviaria Italiana.
Sono sessanta i tecnici di RFI che hanno lavorato alla progettazione, realizzazione e messa in esercizio degli impianti, realizzati con tecnologia Ansaldo STS.

Grazie alle potenzialità offerte dall’elettronica, il nuovo sistema gestisce in modo più efficace ed efficiente i flussi di traffico in stazione e la circolazione ferroviaria, soprattutto in caso di criticità, garantendo una maggiore flessibilità nell’uso dei binari.

Le tecnologie di ultima generazione e il potenziamento infrastrutturale renderanno più affidabile l’infrastruttura ferroviaria incrementando gli standard di regolarità e puntualità del traffico ferroviario.
Il progetto coinvolgerà anche le stazioni di None, Candiolo ed Airasca, e consentirà il controllo a distanza dell’intera tratta Moncalieri Sangone – Pinerolo.

Copyright © - Riproduzione riservata
Innovazione in house per Rete ferroviaria italiana Ingegneri.info