La macchina del futuro ha tre ruote | Ingegneri.info

La macchina del futuro ha tre ruote

wpid-8774_SUPERSONICfinalsource.jpg
image_pdf

Il progetto che si è aggiudicato il premio al concorso Michellin Challenge Design Concept Car 2011 è davvero radicale. Realizzato dal design serbo Marko Lukovic, Supersonic è il concept dell’automobile del prossimo decennio. La sua linea ricorda quella degli aerei super veloci di ultima generazione, le postazioni infatti, solo due, sono disposte in tandem (in linea, una dietro l’altra), proprio come avviene nelle cabine di questi aeromobili.

La Supoersonic di Lukovic è pensata per gli spostamenti nelle grandi città, super affollate, è stretta, agile e ovviamente elettrica. Tre ruote, non più quattro: quella anteriore è ben nascosta, le due posteriori invece, alimentate da due potenti motori elettrici, sono dotate di luci al neon blu che permettono di rendere più visibile l’auto nelle ore notturne. Led blu posti nella parte anteriore della vettura aggiungono drammaticità e potenza all’estetica futuristica dell’auto.

La grande rivoluzione di Supersonic sta però nel tipo di alimentazione: elettrica ed effettuata grazie a tre batterie agli ioni di litio, collocate nella parte posteriore del veicolo, che possono essere facilmente rimosse e ricaricate ovunque si voglia, eliminando il problema della ricerca di un punto di ricarica in città. Batterie per altro super resistenti che assicurano una durata di circa 190 km a velocità sostenuta e circa 300 km a bassa velocità .

Il tetto a baldacchino è costruito con dei cristalli liquidi fotosensibili, che filtrano la luce del sole, si oscurano durante il giorno assicurando la privacy all’interno dell’abitacolo e ne controlla allo stesso tempo la temperatura. Lo sterzo della vettura è basata sul sistema Drive-By-Wire. Non ci sono collegamenti meccanici per lo sterzo e dei freni, la trasmissione è infatti automatica e questo permette di guadagnare spazio all’interno della vettura.

Oltre alla gabbia di rinforzo intorno al perimetro dell’auto e nei telai delle portiere, Supersonic è dotata di tre airbag in cabina, uno per il guidatore e due airbag sui fianchi del veicolo.
All’interno ci sono tutti i gadget elettronici di ultima generazione e il navigatore Gps è collegato via satellite al CTSC (City Traffic & Security Center), che assiste e suggerisce le attività fondamentali del pilota. Un veicolo potente, non inquinante e anche sicuro.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
La macchina del futuro ha tre ruote Ingegneri.info