La nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio per i Carabinieri | Ingegneri.info

La nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio per i Carabinieri

Una flotta di 800 esemplari sta per essere consegnata dal Gruppo FCA al Ministero della Difesa: spicca il modello di punta, la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, evoluzione della 'storica' berlina in dotazione all'Arma

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
image_pdf

Lo scorso 5 maggio sono stati presentati con una cerimonia ufficiale all’interno del parco del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri di Roma i due esemplari della nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, in dotazione all’Arma.

Dopo le anteprime di Arese, New York e Ginevra, finalmente la versione più sportiva di una delle berline più veloci al mondo entra finalmente in azione. Sarà utilizzata a Roma e Milano al momento solo per operazioni speciali, quali il trasporto di organi e sangue, oltre che per missioni istituzionali.

Dotata di un ensemble di gadget tecnologici tra i più vari, ha il suo punto di forza nel motore 2.9 BiTurbo benzina da 510 CV, totalmente in alluminio su tecniche Ferrari, che oltre a prestazioni eccezionali (307 km/h di velocità massima, e accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi) ha anche un bassissimo coefficiente di emissioni di CO2 con i suoi 198g/km.

Consegna dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, alla presenza del ministro dell'Interno, Angelino Alfano, del ministro della difesa, Roberta Pinotti e dell'ad Fca Chrysler, Sergio Marchionne  - Foto Fabio Cimaglia / LaPresse

Consegna dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, alla presenza del ministro dell’Interno, Angelino Alfano, del ministro della difesa, Roberta Pinotti e dell’ad Fca Chrysler, Sergio Marchionne – Foto Fabio Cimaglia / LaPresse

In linea con il passato che lega la casa di Arese all’Arma dei Carabinieri dai primi anni Cinquanta, quando il Ministero della Difesa acquistò un centinaio di esemplari della 4WD Alfa Romeo 1900 M (nota con il nome di Matta), la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio proietta e consolida nel futuro questa unione, che non ha mai conosciuto sosta in più di mezzo secolo di vita.

In attesa che il gruppo FCA consegni entro l’anno una flotta per un totale di 800 unità (tra Giulia Quadrifoglio, Giulietta e Jeep Renegade), sono cominciate le selezioni dei piloti di questa fantastica vettura, per un corso di guida sicura in pista (a Varano de Melegari, con gli istruttori Alfa Romeo), scelti direttamente dall’Arma.

La storia delle Alfa Romeo per i Carabinieri in cinque immagini

  1. L’Alfa Romeo 1900 M (Matta)

L'Alfa Romeo 1900 M (Matta)

2. L’Alfa Romeo Alfetta, in dotazione all’Arma nel 1973

L'Alfa Romeo Alfetta, in dotazione all’Arma nel 1973

3. L’Alfetta 2000, anno 1981

 

L'Alfetta 2000, anno 1981

04

5. Alfa Romeo Alfa 90, 1985

05

 

Copyright © - Riproduzione riservata
La nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio per i Carabinieri Ingegneri.info