Le barriere fotovoltaiche antirumore sull'Autostrada del Brennero | Ingegneri.info

Le barriere fotovoltaiche antirumore sull’Autostrada del Brennero

Nel 2010 in Italia è stato realizzato un progetto esemplare di utilizzo di barriere fotovoltaiche antirumore in località Marano (Trento), sulla A22 – Autostrada del Brennero. Il nostro focus tecnico

© Autobrennero
© Autobrennero
image_pdf

In Italia ci sono alcuni casi esemplari di impiego della barriera fotovoltaica antirumore. Tra essi, uno che ha fatto scuola è quello della tratta autostradale in carreggiata sud in località Marano (TN), realizzato ai sensi del D.M. 19 febbraio 2007 “Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare, in attuazione dell’articolo 7 del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387.”

Il progetto realizzato nel 2010 si colloca nell’ambito degli interventi per la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare recependo le istruzioni contenute nel D.M. 19 febbraio 2007 dello Sviluppo Economico “Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare, in attuazione dell’articolo 7 del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387”.

Caratteristiche della barriera antirumore sulla A22
1) Si sviluppa sulla carreggiata autostradale A22 in direzione Sud (loc. Marano – TN), dalla p.k. 160+017 alla p.k. 161+084 (latitudine 45°53’29”, longitudine 11°2’0” e altitudine s.l.m. 176 m);
2) Si tratta di un impianto fotovoltaico “Tipo C” avente potenza nominale (Pn) superiore a 20 kW (leggi di più);
3) Il supporto dell’impianto è costituito dalla barriera antirumore prevista per la protezione dall’inquinamento acustico dell’abitato di Marano (TN);
4) Lunghezza (L): 1070 m, corrisponde allo sviluppo longitudinale del generatore fotovoltaico;
5) Altezza (H): 5,60 m;
6) La forma della barriera è il compromesso tra l’inclinazione ottimale per questioni acustiche (verticale) e quella ideale per l’ottenimento della massima produttività energetica (35°).

autobrennero_2

© Autobrennero

Carpenteria e tecnologia della barriera antirumore
1) Parte inferiore (non interessante ai fini dell’impianto fotovoltaico, in quanto ha un’esposizione sfavorevole): è realizzata con pannelli prefabbricati in calcestruzzo (altezza pari a circa 170 cm dalla pavimentazione stradale e di spessore pari a 50 cm,) su cui sono impostati i montanti;
2) Montanti corrispondono ad elementi HEB 220 (acciaio, zincato a caldo e successivamente verniciati a polvere con procedimento elettrostatico e trattamento a forno), hanno una doppia inclinazione:
• un primo tratto avente inclinazione di 30° rispetto alla verticale, raggiunge una quota di 4,48 m rispetto al piano stradale. È rivestito con pannelli fotovoltaicilato autostrada e con pannelli fonoassorbenti sul lato esterno.
• un secondo tratto, sommitale, inclinato di 55° sono impostati unicamente pannelli fotovoltaici.
3) Pannelli fonoassorbenti posizionati tra un montante e l’altro in legno-cemento tipo “faseton welle” il cui retro, per limitare l’impatto visivo è rifinito mediante una finitura superficiale in graniglia color rosso Verona.
4) Pannelli metallici fonoassorbenti:
• spessore: 115 mm;
• due lamiere contengono lo strato fonoassorbente e sono protette dalla corrosione mediante passivazione e verniciatura;
• spessore minimo strato fonoassorbente: 60 mm, in fibre sintetiche termolegate di poliestere riciclato (densità ≥ 50 kg/m3), che deve essere protetto anteriormente da una membrana microporosa e idrorepellente.
5) Moduli fotovoltaici “sono realizzati con celle in silicio monocristallino, protette verso l’esterno da un vetro temprato ad altissima trasparenza e da un foglio in Tedlar, il tutto incapsulato sottovuoto ad alta temperatura tra due fogli di EVA (Ethylene/Vinyl/Acetate) e una robusta cornice in alluminio anodizzato. Ciascun modulo è dotato di scatola di giunzione con diodi di by-pass per garantire la protezione delle celle fotovoltaiche dal fenomeno di Hot-Spot e grado di protezione IP55”.
6) Sulla parte superiore della barriera è installata una scossalina curva in lamiera di alluminio dello spessore di 3 mm.

Generatore fotovoltaico
Si sviluppa longitudinalmente lungo il margine autostradale per una lunghezza pari 1,07 km, seguendo il profilo della barriera fonoassorbente, di cui ne costituisce l’elemento schermante. Planimetricamente il suo andamento corrisponde ad una spezzata in cui l’orientamento azimutale varia tra 48°E e 54°E.
La barriera è in grado di sviluppare una potenza di 730kWp e la produzione media annua è di 690.000 kWh; è costituita da da 3.944 pannelli fotovoltaici in silicio monocristallino che ricoprono una superficie di circa 5.035 mq.
I progettisti hanno stimato che la barriera sarà in grado di soddisfare il fabbisogno annuale medio di 600 persone.

autobrennero_3

© Autobrennero

Barriere fonoassorbenti (Paversound ®)
I manufatti prodotti e installati in moduli da 6,48 m di lunghezza per un’altezza complessiva di 2,70 m sono caratterizzati da un rivestimento fonoassorbente realizzato in elementi vibrocompressi tipo “welle” in legno-cemento con struttura a onde con trama verticale, colore in legno naturale e inghisati allo strato di calcestruzzo portante.

Misurazione a 30 m dalla sede autostradale
Periodo Valori misurati db(A) Abbattimento db(A) Margine rispetto alla normativa db(A)
Diurno
6.00 – 22.00
56,1 7,2 13,9
Notturno
22.00 – 6.00
51,2 7,8 8,8
Misurazione a 190 m dalla sede autostradale
Diurno
6.00 – 22.00
52,1 5 12,9
Notturno
22.00 – 6.00
47 8

Le formelle, di dimensione modulare (h x l) pari a 25×50 cm e spessore complessivo di 12 cm, hanno classe di fonoassorbenza A3”. Presentano le seguenti caratteristiche:
– elevata resistenza cicli gelo-disgelo;
– elevata resistenza al cloruro di sodio (sali disgelanti);
– assorbimento acustico (DLα) A3/A4 (UNI-EN 1793-1 per spettro di rumore stradale);
– isolamento acustico (DLR) B3 (UNI_EN 1793-2 per spettro di rumore stradale).

Leggi anche: Autostrada fotovoltaica: la Francia dice sì a 1.000 km di Wattway

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Le barriere fotovoltaiche antirumore sull’Autostrada del Brennero Ingegneri.info