Una passerella pedonale sopraelevata, cinese e 'green' | Ingegneri.info

Una passerella pedonale sopraelevata, cinese e ‘green’

È un progetto dello studio di Singapore Look Architects che a Fuzhou realizza un percorso pedonale di 19 km che attraversa i fitti boschi che ricoprono la collina di Jinniushan

© Zhou Yue Dong
© Zhou Yue Dong
image_pdf

Fudao, la Fuzhou Forest Walkway è un percorso pedonale sopraelevato immerso nel verde lungo 19 km realizzato su progetto dello studio di Singapore Look Architects a Fuzhou, capitale della provincia del Fujian posizionata alla foce del fiume Minjiang davanti all’isola di Taiwan. La sua realizzazione è il frutto di un approccio che unisce il soddisfacimento della richiesta di rendere più accessibile un’area verde estesa e importante per la città dalle molte parti non fruibili, il fitto bosco che ricopre la collina di Jinniushan, alla volontà di guardare al futuro in modo più sostenibile, ecologico e consapevole.

Snodandosi dentro il verde, è commissionato a Look Architects dal governo del distretto di Golou, che da tempo sta mettendo in campo azioni mirate a migliorare l’abitabilità della città e a uno sviluppo urbano più sostenibile anche attraverso il migliore utilizzo delle aree verdi, Fudao è un lungo percorso sopraelevato che crea un collegamento pedonale tra le due aree in cui nella zona è presente l’acqua, il West Lake e le rive del braccio settentrionale del delta del Minjiang, proponendo quello che potrebbe diventare un modello, nuovo e replicabile, di eco-infrastruttura.

Il progetto sviluppato da Look Architects realizza un sistema continuo di passarelle, attraversamenti e collegamenti sopraelevati adattabili a ogni tipo di terreno e integrabili in ogni tipo di contesto, che avvicinano in modo inedito città e natura, portando i fruitori a camminare letteralmente (e suggestivamente) tra le cime degli alberi, e aprono al contempo panorami sulla città, sull’area verde e sui suoi dintorni, offrendo spazi di servizio, stazionamento e osservazione.

Il percorso ha dieci punti di ingresso distribuiti lungo il suo dipanarsi. Su tutti, due sono i più rappresentativi. Il primo è stato completato nel 2015 e fissa il suo punto di partenza in prossimità di una struttura sportiva: è una grande rampa a spirale da 24 metri di diametro chiusa esternamente da una balaustra verde alta e continua composta da un doppio strato di pannelli di alluminio perforato sorretti da un telaio metallico. Il secondo, il Meifeng Hill Park, è operativo dalla metà del 2016 e si raccorda con il percorso che si immette nel verde con un’ampia voluta in pendenza al di sopra di uno specchio d’acqua.

La passerella, sopraelevata di altezze differenti rispetto al suolo, si snoda sinuosamente attraverso le chiome degli alberi ed è composta dall’unione e ripetizione di otto elementi modulari che possono essere combinati in modi differenti per seguire l’andamento del terreno e il tracciato dei percorsi. La struttura è realizzata completamente in acciaio mentre i collegamenti con il terreno sono costituiti da pilastri metallici a V distanziati l’uno dall’altro della misura ottimale per coniugare portanza e numero di collegamenti con li terreno che si impostano su blocchi e pilastrini di cemento armato.

Il piano di calpestio è costituito da un grigliato continuo, che permettere di coniugare la portanza richiesta dalla tipologia di struttura alla trasparenza necessaria per fare arrivare la luce al terreno e al verde sottostante. È impostato al di sopra di una struttura reticolare spaziale, che aiuta anche nel minimizzare i collegamenti con il terreno, ed è chiuso lateralmente da balaustre divergenti. Tutto il percorso è accompagnato a su entrambi i lati da una successione pressoché continua di aiuole in cui è fatto crescere altro verde.

Fudao, nonostante sia già aperta, non è ancora completata. Il progetto prevede punti panoramici coperti, due ponti pedonali, torri e piattaforme per l’osservazione del verde e del paesaggio, una teahouse, un centro per i visitatori e un colombario (primo tra gli edifici ad essere completato, a inizio 2016, per ospitare i resti di varie tombe che punteggiavano la collina).

La Fuzhou Forest Walkway è anche un oggetto smart in cui non manca la tecnologia alla portata di tutti: è infatti dotata di connessione wi-fi gratuita e distribuisce lungo il suo percorso schermi touch screen da cui è possibile avere informazioni sull’infrastruttura e sul suo contesto.

Leggi anche: Come è stata realizzata la passerella sul Lago d’Iseo di Christo

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Una passerella pedonale sopraelevata, cinese e ‘green’ Ingegneri.info