Boeing presenta il 'microlattice', metallo più leggero del mondo | Ingegneri.info

Boeing presenta il ‘microlattice’, metallo più leggero del mondo

E' un metallo dalla struttura a celle aperte, dove le pareti del reticolo sono spesse mille volte meno di un capello umano. Rivoluzionerà l'industria aerospaziale

microlattice_boeing
image_pdf

La Boeing ha annunciato di essere riuscita a creare uno dei materiali più leggeri del mondo: si tratta del ‘Microlattice‘, uno speciale reticolo metallico la cui struttura è interamente composta al 99,9% di aria.

Sviluppato insieme alla University of California e al California Institute of Technology, il microlattice (da leggere come termine inglese, dove “lattice” significa “reticolato”) è un polimero tridimensionale con una struttura a celle aperte. E’ composto da tubi cavi interconnessi, ciascuno con una parete mille volte più sottile di un capello umano.
Tecnicamente lo si può paragonare a una struttura ossea, che ha l’osso esterno molto rigido ma la parte interna per lo più cava e a celle aperte, in modo tale che l’osso possa essere allo stesso tempo solido ma leggero.

La joint venture con Boeing si spiega soprattutto pensando che l’industria aerospaziale potrebbe essere una delle principali – se non la più importante – destinazione delle innovazioni che l’impiego del microlattice potrebbe portare (causando un peso inferiore dei velivoli, e quindi un costo più ridotto del carburante).

Copyright © - Riproduzione riservata
Boeing presenta il ‘microlattice’, metallo più leggero del mondo Ingegneri.info