Destinazione India per OX, il camion smontabile del duo Norman-Murray | Ingegneri.info

Destinazione India per OX, il camion smontabile del duo Norman-Murray

L'autoassemblaggio potrebbe essere la svolta per la mobilità nei paesi in via di sviluppo grazie a questo innovativo ma semplice truck made in England

Torquil Norman e Gordon Murray con i camion smontabili OX
Torquil Norman e Gordon Murray con i camion smontabili OX
image_pdf

Diventa realtà l’idea progettuale, nata a quattro mani nel 2016 dal filantropo Torquil Norman e dall’ingegnere Gordon Murray, tra i padri della McLaren in Formula 1: OX, il camion smontabile, andrà in pre produzione grazie ad un accordo con la Shell. Questo truck, molto diverso da quello elettrico di Elon Musk, ha la forma e il nome del bue e rappresenta una vera missione sociale e non solo ingegneristica per Norman e Murray, che vogliono provare ad assicurare anche in territori del Mondo dove la povertà coincide con strade inesistenti e difficoltà di reperimento delle merci, la possibilità di spostarsi, trasportare materiale da lavoro, acqua e medicine, ad un numero maggiore di persone.

I primi test su OX risalgono al 2013, come rivela questo video: vediamo invece come, dopo i test tra le campagne inglesi e la Catalogna e un investimento di oltre 3 milioni di euro da parte delle due società (la GVT e la GMD) fondate da Norman e Murray per raggiungere l’obiettivo, Ox arriverà in India.

La partnership con la Shell per la messa su strada di Ox

Shell finanzierà un prototipo di OX su misura da portare in India, istituirà un programma di sensibilizzazione per l’uso di questo camion smontabile e lo utilizzerà anche per testare un olio per motori a diesel che devono affrontare terreni difficili e non strade asfaltate. Il veicolo sarà riprogettato e costruito dalla società di Murray con l’obiettivo di sbarcare in India entro la fine del 2018.

Gli interni del camion OX

Gli interni del camion OX

Il prototipo di Ox è composto da 60 pezzi ed è possibile montarlo in 12 ore se a farlo sono tre persone, meccanici e tecnici ma anche semplicemente, come spiega Gordon Murray, persone addestrate ad hoc per questo scopo. Può trasportare 13 persone o un carico di 1.900 kg, circa il doppio della capacità della maggior parte dei pickup attuali.

In sintesi quindi OX può coniugare innovazione tecnologica e nuove soluzioni di mobilità nei paesi in via di sviluppo perché possiede:

Design leggero, robusto e resistente per massimizzare il carico utile per merci e persone;

Manutenzione semplice e a basso costo attraverso componenti accessibili e meno parti;

• Progettato per l’autoassemblaggio, fornito completamente assemblato o flat-packed per una facile spedizione e assemblaggio locale.

Il commento dei padri di OX

Questo veicolo straordinario e versatile fornirà una trasformazione a prezzi accessibili della mobilità – spiega Sir Torquil Norman, fondatore di GVT – per così tante persone dove il bisogno è più forte“.  Gordan Murray, presidente esecutivo della GMD, invece ha dichiarato: “OX è uno dei nostri più importanti progetti di ingegneria ed è certamente il veicolo di cui sono più orgoglioso, in quanto il suo design dirompente ha il potenziale
per cambiare l’attuale modello di mobilità e con la visione di Shell questo veicolo potrebbe continuare a migliorare la vita delle persone“.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Destinazione India per OX, il camion smontabile del duo Norman-Murray Ingegneri.info