DigithON 2018, vince la Sardegna con i Blockchain | Ingegneri.info

DigithON 2018, vince la Sardegna con i Blockchain

Una maratona di 100 startup con nuove idee digitali, che spaziano dalla sicurezza informatica alla monitoraggio degli edifici: a sostenere gli inventor aziende attive in tutta Italia

La startup EABlock, vincitrice del primo premio da 10 mila euro di DigithON 2018
La startup EABlock, vincitrice del primo premio da 10 mila euro di DigithON 2018
image_pdf

Sbocciano startup volitive e al passo con le richieste del mercato nel cuore di Puglia, a Bisceglie, dove si è conclusa nei giorni scorsi la terza edizione di DigithON, la maratona di confronto tra 100 startup provenienti da tutta Italia, ideata da Francesco Boccia, economista e deputato del Partito democratico. La startup EABlock si è aggiudicata il premio DigithON 2018, grazie ai voti del comitato scientifico della maratona e a quelli arrivati online. EABlock, startup di Cagliari che protegge i dati delle aziende dagli attacchi informatici grazie alla crittografia e la tecnologia Blockchain, ha vinto anche 10.000 euro offerti da Confindustria Bari e BAT, ritirando il premio direttamente dal presidente dei confindustriali, l’ingegner Domenico De Bartolomeo.

Puglia, la ‘cantera’ dell’innovazione possibile

I ragazzi che hanno partecipato alla maratona sono stati anche spettatori attivi di quattro giorni ricchi di incontri, confronti, idee condivise con giornalisti ed esperti sulle nuove idee digitali, nonchè di un talk ad ampio raggio con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte; numerose poi le opportunità di business per gli inventor che hanno avuto la possibilità di fare networking tra loro. “Questo è l’ecosistema a cui dobbiamo puntare. Con queste forze, queste competenze e questa energia non temiamo nessuno. Silicon Valley compresa. DigithON con gli oltre 300 giovani inventor delle 100 start up selezionate per la maratona – spiega Francesco Boccia – ha dimostrato ancora una volta che quando si rema tutti nella direzione dell’innovazione tecnologica rispettosa delle regole sociali e del senso di comunità, il business, la crescita economica e il valore aggiunto sono conseguenti. La vittoria di EABlock sulla sicurezza dati con Blockchain è un chiaro e naturale messaggio di come sta crescendo il nostro Paese grazie a questi ragazzi”.

Oltre alla startup cagliaritana, che ha vinto il premio più alto, ci sono stati numerosi riconoscimenti ad altre realtà. Vediamo quali.

Sette premi alla giovane Italia che innova

Grazie al supporto di aziende pugliesi e nazionali è stato possibile assegnare dei premi in denaro e mentorship anche ad altre startup, opportunità necessarie per incrementare gli studi sulle idee di progetto e soprattutto provare a testarle sul mercato o crearne prototipo.

Il premio Evolvere, consegnato dal presidente di Evolvere Michele Cappone, è andato a HiveGuard, che si occupa di strumenti e tecnologie a sostegno degli apicoltori, dalla cura delle api al monitoraggio e alla manutenzione degli alveari.
Mario Aprile, presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Bari BAT, ha consegnato il premio Digital Magics – un percorso formativo con tre mesi di incubazione, mentorship, lavoro in coworking e advisory – a BionIT Labs, che realizza dispositivi medici innovativi per le persone che hanno perso un arto a causa di lesioni traumatiche o carenze congenite.
Il premio Intesa Sanpaolo Innovation Center, che offre l’accesso diretto e privilegiato al bootcamp della Startup Initiative, è andato a Elysium, che fornisce una piattaforma decentralizzata basata sulla tecnologia Blockchain per la condivisione sicura e certificata dei dati sanitari tra pazienti, medici e strutture sanitarie.
EABlock si è aggiudicata anche il premio IC406 offerto da Auriga, consegnato dall’AD di Auriga s.p.a. Vincenzo Fiore.
Cisco, invece, offrirà una mentorship per integrazione con soluzione Cisco e go to market a Keethings, una piattaforma di Enterprise Collaboration per l’Industry 4.0 che consente di fluidificare e velocizzare la comunicazione, la collaborazione e l’interazione tra persone, apparati hardware e sistemi software.
Il premio Italo – un voucher spendibile in viaggi – è stato assegnato a Snowit, una innovativa smart digital travel platform dedicata al mondo degli sport invernali.
SisalPay ha consegnato un premio a Weedea e al suo Secure Shelter, un sistema di monitoraggio strutturale in tempo reale pensato per rendere fruibile agli amministratori di beni storici o di particolare interesse uno strumento che monitori costantemente lo stato di salute di un edificio.
Infine, Mario Aprile, presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Bari Bat, ha premiato MySecurity, vincitori di ‘A scuola di Startup’, progetto a cura di AuLab (vincitori di DigithON 2016).

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
DigithON 2018, vince la Sardegna con i Blockchain Ingegneri.info