Formazione e Ricerca, il Politecnico di Milano ai vertici al mondo | Ingegneri.info

Formazione e Ricerca, il Politecnico di Milano ai vertici al mondo

Pubblicate le classiche del QS World University: l’Ateneo lombardo prima università italiana

Politecnico Milano
image_pdf

Il Politecnico di Milano si conferma una delle eccellenze italiane a livello mondiale per quanto riguarda la formazione e la ricerca. A certificarlo è il QS World University Rankings by Subject 2017, uno dei ranking internazionali più accreditati nella valutazione degli atenei, che riconferma quella milanese come la prima università italiana nell’area Engineering & Tecnology e 24esima al mondo.

L’Ateneo è sul primo gradino del podio italiano anche nelle sottocategorie Computer Science & Info Systems, Civil & Structural Engineering, Electrical Engineering e Mechanical Engineering, materie in cui si situa anche tra le 50 migliori università al mondo.

La novità maggiore si registra nell’area Art & Humanities, dove il Politecnico di Milano si piazza al 220esimo posto nel ranking mondiale (era al 272esimo lo scorso anno), ottenendo il primato italiano in Architecture/Built Environment (14esimo al mondo) e in Art & Design (settimo a livello globale).
In netta crescita anche il ranking nell’area Social Sciences & Management dove l’Ateneo passa dal 157esimo posto nella classifica mondiale al 121esimo. In generale, il Politecnico milanese è fra i migliori 50 al mondo in sei delle 46 discipline analizzate.

“I risultati dell’analisi – afferma Ben Sowter, Capo del Dipartimento Ricerca di QS – indicano che il sistema universitario italiano resta forte in un’ampia varietà di discipline. Le Università Italiane appaiono nella Top-50 in 15 discipline, raggiungendo ottimi risultati in materie molto differenti come Finanza e Archeologia, Fisica ed Arti dello Spettacolo”.

Prima in classifica a livello internazionale è l’Harvard University, negli Stati Uniti. Nella top 100 l’Università di Bologna (Unibo) é presente in 21 discipline; La Sapienza di Roma in 13 discipline, mentre il Politecnico di Milano é fra i migliori 100 atenei in 10 discipline.

Qs ha anche pubblicato il “QS World University Rankings by Faculty” che valuta la performance delle università in 5 Macro Aree di Studio: Arte e Materie Umanistiche, Ingegneria e Tecnologia, Biologia e Medicina, Scienze Naturali, e Scienze Sociali e del Management. Il miglior piazzamento italiano è dell’Università Commerciale Luigi Bocconi. L’ateneo milanese é infatti salito di 5 posti, posizionandosi 17esimo per Scienze Sociali e Management.

Ecco i primi tre posti in classifica nelle varie macro aree:

Arti e scienze umanistiche
University of Oxford
University of Cambridge
Harvard University

Ingegneria e Tecnologia
Massachusetts Institute of Technology
Stanford University
University of Cambridge

Scienze biologiche e Medicina
Harvard University
University of Cambridge
University of Oxford

Scienze naturali
Massachusetts Institute of Technology
University of Cambridge
Harvard University

Management
Harvard University
London School of Economics and Political Sciences (LSE)
University of Oxford

Leggi anche: Pier Luigi Nervi, il modello come strumento in mostra al Politecnico di Milano

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Formazione e Ricerca, il Politecnico di Milano ai vertici al mondo Ingegneri.info