Fotovoltaico a concentrazione o arredo urbano? Sun&Shade di Carlo Ratti Associati | Ingegneri.info

Fotovoltaico a concentrazione o arredo urbano? Sun&Shade di Carlo Ratti Associati

Realizzato a Dubai il prototipo di un sistema adattabile sia ai climi caldi che a quelli freddi e temperati, che realizza coperture per aree pubbliche in grado di controllare l’ombra e produrre energia pulita

© Pietro Leoni
© Pietro Leoni
image_pdf

Lo studio Carlo Ratti Associati ha realizzato a Dubai il prototipo di Sun&Shade, modulo pensato per la copertura di aree esterne dall’estradosso responsivo ai raggi solari grazie a sistemi di controllo e gestione digitali integrati e in grado di produrre energia rinnovabile dal sole.

Sviluppata anche grazie alla consulenza dei tedeschi Transsolar, specializzati nella progettazione climate responsive, la realizzazione del primo Sun&Shade è frutto di una collaborazione con Tellart e il Museum of the Future di Dubai che, previsto in completamento per il prossimo anno su progetto di Shaun Killa ma già operativo, ha promosso la mostra “Reimagining Climate Change” in occasione della quinta edizione del World Government Summit tenutasi nella città emiratina dal 12 al 14 febbraio. Piattaforma globale nata per guidare i governi nel disegno di un futuro basato sull’innovazione e sulla tecnologia, il summit ha visto la presenza di relatori tra cui la direttrice del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde, il presidente della Banca Mondiale Jim Kim ed Elon Musk, amministratore delegato della società SpaceX, che proprio a Dubai sta lavorando insieme a Bjarke Ingels alla realizzazione di un hyperloop.

Seguendo il progetto culturale del nascente museo, modellato su un futuro nazionale che gli Emirati Arabi vogliono sempre più attento allo studio e alla promozione di strategie e progetti per l’adattamento al cambiamento climatico, la mostra ha sviluppato tre tematiche: la gestione dell’acqua e i problemi legati alla sua progressiva scarsità, la disponibilità di cibo per tutti gli abitanti del pianeta e la presentazione di soluzioni in grado di rendere le città dei luoghi sempre più smart e autosufficienti.

A metà infrastruttura energetica basata su un sistema fotovoltaico a concentrazione e a metà elemento di arredo urbano dai molti possibili utilizzi e sviluppi, Sun&Shade propone un sistema dinamico di controllo dei raggi solari e di immagazzinamento e trasformazione della loro energia specificatamente pensato per le città e per ampliare la fruibilità dei loro spazi pubblici. Si adatta a climi caldi e molto caldi, in cui alta è la necessità di ombra per gli spazi pubblici e più che abbondante è la luce del sole, ma anche a quelli freddi e temperati, dove invece l’energia ottenuta dal cielo potrebbe alimentare il riscaldamento di porzioni di spazi aperti in caso di necessità.

Il prototipo, realizzato nell’area di Madinat Jumeirah, ha preso le forme di una pensilina con copertura piana composta dall’unione di 36 elementi indipendenti a forma di losanga, con superfici riflettenti sia verso il basso che verso l’alto. Al centro di ognuno, piccoli dischi mobili controllati digitalmente possono modificare la loro posizione per seguire indicazioni esterne ma anche rispondere a input ambientali autonomamente elaborati per adattarsi alla quantità di luce e ai raggi solari. Al di sotto della copertura, l’apertura degli elementi mobili è in grado di creare sulla pavimentazione trame diverse proiettando ombre variabili, mentre al di sopra le inclinazioni possibili dei dischi dirigono quantità controllabili di raggi solari verso un ricevitore fotovoltaico che li trasforma in energia elettrica.

Siamo ancora alla fase sperimentale e per adesso non sono ancora disponibili né indicazioni di costi né di applicazioni già previste, ma secondo i progettisti le potenzialità sono ampie e molteplici, a partire dall’aumento delle possibilità di produrre energia rinnovabile e pulita che potrebbe interessare ampi spazi pubblici cittadini (e non solo singoli edifici per cui finora sono state pensate le principali applicazioni del fotovoltaico a concentrazione).

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Fotovoltaico a concentrazione o arredo urbano? Sun&Shade di Carlo Ratti Associati Ingegneri.info