Nuove frequenze per Raiuno dal 24 al 30 giugno | Ingegneri.info

Nuove frequenze per Raiuno dal 24 al 30 giugno

wpid-2870_00.jpg
image_pdf

Dal 24 al 30 giugno sarà necessario sintonizzare nuovamente Raiuno, le cui frequenze saranno spostate per mettere in atto la nuova disciplina europea sulle televisioni. Niente a che vedere con i vari switch-off locali, che gradualmente porteranno la televisione digitale terrestre nel nostro Paese: in questo caso il passaggio coinvolgerà chi ancora non vede la tv con il decoder e, in alcune zone di Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio e Liguria, anche coloro che sono già passati al digitale terrestre. Nessuna variazione per chi segue i canali Rai dal satellite.

La rete “ammiraglia” della Rai sarà costretta a spostarsi, pur restando sulla stessa banda di frequenza, per fare spazio a Europa 7: mettendo ordine tra i canali, sarà trovato lo spazio per una nuova rete, un canale 8 che sarà assegnato a Francesco Di Stefano di Europa 7, fin’ora escluso dalle trasmissioni nazionali e che ha vinto una causa europea con il Governo italiano. Insieme a Raiuno si sposteranno alcune emittenti locali.

A partire dal 24 giugno, è possibile che i telespettatori possano avere disturbi audio/video, risolvibili senza l’aiuto dell’antennista. Risintonizzando il televisore, con le stesse modalità secondo le quali i programmi erano stati memorizzati all’acquisto, gli utenti dovrebbero ritrovare Raiuno sui propri televisori. La Rai ha lanciato proprio allo scadere di questo passaggio alcuni spot ambientati nello studio del noto programma televisivo “Affari tuoi”, nei quali il conduttore Max Giusti invita ad informarsi, e farsi aiutare per la risintonizzazione dei canali. Questo adeguamento interesserà circa 14 milioni di utenti sparsi in tutta Italia: si parte il 24 giugno con l’Abruzzo e si finisce il 30 giugno con Milano.

I disturbi di visione potranno oscillare da piccoli problemi nella ricezione del segnale audio o video alla totale scomparsa del canale: bisognerà quindi intervenire sui comandi di sintonia per trovare Raiuno, o rifare la sintonia del canale. Rai e Ministero dello Sviluppo Economico si sono attivati per aiutare coloro che non saranno in grado di svolgere da soli queste operazioni (pensiamo ad esempio alle persone anziane): il sito www.raiway.it contiene le istruzioni per tutti i modelli di televisori, anche i meno recenti; è inoltre stato messo a disposizione il numero verde 800/111555 per avere informazioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuove frequenze per Raiuno dal 24 al 30 giugno Ingegneri.info