Robot domestici: ecco Z6, il nuovo ragno di Robugtix | Ingegneri.info

Robot domestici: ecco Z6, il nuovo ragno di Robugtix

Dopo i modelli T8 e T8X, Robugtix lancia Z6, il nuovo robot a forma di ragno dalle potenzialità incredibili, adatto per ispezioni urgenti, ricerca e soccorso

©2018 Robugtix Ltd.
©2018 Robugtix Ltd.
image_pdf

‘Want to buy a robot?’. Sul sito della Robugtix vanno dritti al punto, con dichiarazioni che lasciano presagire che il futuro dei robot ‘domestici’, anticipato da decenni dall’arte visionaria di libri e film, è molto più a portata di mano di quanto non si sia indotti a pensare. In realtà in settori come quello industriale o medico, passando per quello delle attività di emergenza, si ricorre in maniera più che collaudata a tecnologie robotiche, con esemplari di varie dimensioni e dalle abilità meccaniche e funzionali più incredibili.

Già nel 2013 la Robugtix ha creato alcuni robot dall’inquietante forma di un ragno (denominati appunto ‘hexapod robot’, robot a sei zampe), mettendo sul mercato i modelli T8 e T8X nel 2013. Sul finire del 2018 l’azienda ha ampliato la gamma, perfezionandola, e il primo modello che ha messo il naso fuori dai loro laboratori è lo Z6.

Il  nuovo robot Z6 è un robot multi-terreno abbastanza piccolo da essere trasportato in uno zaino, ma capace da trasportare carichi pesanti ed eseguire attività in loco.

Le dimensioni compatte di 20 x 23 x 13,7 cm, compatibili con quelle di uno zaino, consentono di trasportare Z6 facilmente, grazie a un sistema che permette alle sei zampette snodate di richiudersi e di trasformare il robot in un picoolo blocco rettangolare. Lo Z6 è controllato a distanza utilizzando un controller joystick con monitor integrato, rendendolo adatto per ispezioni urgenti, esplorazione, ricerca e soccorso e altro ancora.

Z6 è dotato di una fotocamera integrata per live streaming, è in grado di salire le scale e di superare altri ostacoli, può rotolare e riattivarsi se viene capovolto, è in grado di passare per spazi molto stretti e attraversare terreni irregolari, e trasportare carichi. La sua velocità è di circa 30 cm al secondo.

Z6 utilizza 18 giunti motorizzati con 3 gradi di movimento per gamba, c’è un accelerometro/giroscopio integrato, e le punte di ciascuna zampa ha un sensore che rileva il contatto con il terreno. Funziona con una versione più avanzata del software Bigfoot™ Robotics Engine Pro, utilizzato per gli spider robot.

La durata per carica della batteria può variare a seconda naturalmente dell’utilizzo, in particolare, il tipo e la durata dei movimenti e il carico che sta trasportando”, ha detto Irene Han del tema di ricerca Robugtix. “Ad esempio, salire le scale richiede più energia che camminare, quindi è difficile fornire un valore esatto senza conoscere l’applicazione. Nel corso dei test, tuttavia, abbiamo riscontrato una durata media della batteria di circa un’ora“.

Robugtix ha progettato lo Z6 come piattaforma robotica modulare in grado di ospitare diversi tipi di carico utile leggero, come telecamere, pinze, a seconda dello scopo, e sono in fase di sviluppo altri robot professionali.

Copyright © - Riproduzione riservata
Robot domestici: ecco Z6, il nuovo ragno di Robugtix Ingegneri.info