La Sapienza e Astrium per l'alta formazione in ambito aerospaziale | Ingegneri.info

La Sapienza e Astrium per l’alta formazione in ambito aerospaziale

wpid-20746_aerospaziale.jpg
image_pdf

Una collaborazione nell’ambito dell’educazione scientifica in ambito spaziale è stata da poco siglata tra il Centro ricerca aerospaziale Sapienza (Cras) dell’Università di Roma e Astrium, azienda leader nel settore spaziale. Grazie a questo accordo si potrà contribuire alla formazione dei futuri ingegneri spaziali europei, dando impulso dunque al settore ricerca e tecnologia e contribuirà alla formazione dei futuri ingegneri spaziali europei.

Il patto è stato firmato a Parigi in occasione del meeting annuale sul Trasporto spaziale organizzato da Astrium, con l’obiettivo di supportare la formazione di alto profilo nell’ambito dell’ingegneria e dell’insegnamento nel settore spaziale. Innanzitutto, saranno messi a disposizione e finanziati incarichi di insegnamento e borse di studio. Inoltre, Astrium invierà esperti internazionali a tenere lezioni durante il corso di Master in Sistemi di trasporto spaziale della Sapienza, con successive possibilità di stage offerte agli studenti presso le sedi Astrium di Francia e Germania.

Continua la sua tradizione nel settore spaziale, grazie all’accordo, l’Università Sapienza di Roma che aveva iniziato con le attività pionieristiche degli anni Sessanta per proseguire con importanti contributi allo sviluppo di lanciatori e infrastrutture spaziali europee, come il lanciatore Vega dell’Agenzia spaziale europea.

Copyright © - Riproduzione riservata
La Sapienza e Astrium per l’alta formazione in ambito aerospaziale Ingegneri.info