Premiazione del concorso di idee “Sulla Via della Seta” | Ingegneri.info

Premiazione del concorso di idee “Sulla Via della Seta”

wpid-5423_Fotoperattualitasettembre.jpg
image_pdf

Si svolgerà martedì 28 settembre alle ore 11.30 nell’Aula Magna della Facoltà di Architettura “Valle Giulia” di Roma (Viale Gramsci, 53) la premiazione del concorso internazionale di idee: “La Via della Seta” patrocinato dall’OICE, organizzato dal consorzio di imprese C.I.A.O. (China-Italy-Architectural-Organization) e programmato on line dall’architetto Luigi Centola, editore di Newitalianblood.com.

Dodici i progetti selezionati via web dalla giuria italo-cinese tra i 66 presentati da 186 partecipanti, suddivisi in più gruppi. Ogni gruppo illustrerà il proprio progetto con un breve video realizzato per l’Expo di Shanghai, dove i progetti saranno inseriti nel contesto di una grande mappa tridimensionale lunga oltre 15 metri che unisce simbolicamente l’Italia alla Cina. Un’occasione e una vetrina uniche per “firme” ancora sconosciute di proporre sfide ambiziose ad istituzioni, organizzazioni, imprenditori, media e ai milioni di visitatori dell’Expo. In coincidenza con l’annuncio del vincitore e dei premiati saranno resi visibili sul sito di Newitalianblood.com tutti i progetti che hanno partecipato al concorso.

Da quel momento inizierà l’apertura del dibattito tra i partecipanti, i critici, gli esperti e i semplici curiosi che potranno visualizzare integralmente e confrontare le proposte potendo consultare online anche la classifica completa e le preferenze assegnate dai giurati. All’evento sono stati invitati a partecipare il Preside della Facoltà di Architettura, Livio De Santoli, e alcuni tra i componenti “istituzionali” della giuria: il Presidente della Conferenza Nazionale dei Presidi di Architettura, Rocco Curto del Politecnico di Torino, il Presidente del Maxxi, Museo delle Arti e dell’Architettura del XXI secolo, Pio Baldi, il critico Luigi Prestinenza Puglisi e i Presidenti del Consiglio Nazionale Architetti, Massimo Gallione, e del Consiglio Nazionale Ingegneri, Giovanni Rolando.

L’occasione servirà al Presidente OICE, Braccio Oddi Baglioni, per presentare ufficialmente, insieme all’architetto Mosè Ricci, la mostra di Architettura organizzata dall’OICE al World Trade Center di Shanghai dal 6 al 13 ottobre: “Alto Design e Alta Tecnologia“. La mostra si svolgerà nello spazio di circa 400 metri quadri allestito dallo studio Ricci e Spaini come una piazza italiana, al centro della quale il visitatore si troverà letteralmente “circondato” dalle immagini dei progetti selezionati dal comitato scientifico della mostra: dal restauro della Torre di Pisa una “icona” di grande appeal per la Cina, al complesso Alenia-Boeing di Grottaglie di Studio Amati, fino a progetti di studi all’avanguardia, come quelli di Mario Cucinella-ABDR e Alvisi Kirimoto che potranno essere studiati nei dettagli con l’aiuto di postazioni informatiche. L’obiettivo è quello di mettere in risalto la capacità del nostro Paese di andare oltre la bellezza dell’architettura del passato, conservandone la memoria, ma sposandola con la tecnologia moderna per garantire uno standard alto e ecosostenibile della qualità della vita nelle città del futuro.

Fonte: OICE

Copyright © - Riproduzione riservata
Premiazione del concorso di idee “Sulla Via della Seta” Ingegneri.info