Acquedotto Pugliese cerca 20 ingegneri: requisiti e scadenze per inviare le candidature | Ingegneri.info

Acquedotto Pugliese cerca 20 ingegneri: requisiti e scadenze per inviare le candidature

Sono 6 i profili dedicati agli ingegneri nell’ambito delle selezioni di Acquedotto Pugliese. Vediamo nel dettaglio chi può inviare la candidatura

item_pagina_interna_Offerte
image_pdf

Acquedotto Pugliese ha avviato la procedura per la selezione di 75 nuovi dipendenti, tra cui 20 ingegneri, con l’obiettivo di rilanciare i progetti di sviluppo, anche internazionali, del gestore del servizio idrico della Regione Puglia, con particolare attenzione alla gestione  emanutenzione degli impianti depurativi nel rispetto del piano di adeguamento e potenziamento in atto nel settore.

Tra i 18 profili richiesti, 6 sono riservati ai laureati in Ingegneria, che dovranno inviare la documentazione e il versamento del contributo spese di gestione di € 20, entro il 14 aprile 2016. Nello specifico, Acquedotto Pugliese è alla ricerca di:

  • 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria Civile per attività in ambito strutturale: sono le figure richieste con il profilo STRUTT4. La votazione minima di Laurea richiesta è 100/110 o 91/100. Oltre all’abilitazione nella sezione A e alla conoscenza delle normative sugli appalti e in tema di sicurezza, requisito necessario è l’esperienza almeno biennale in attività di analisi, progettazione, verifiche e calcoli di tipo strutturale, principalmente per opere in cemento armato e acciaio. Si parte dal 3° livello con un contratto a tempo indeterminato.
  • 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria Edile-Architettura: sono le figure richieste con il  profilo EDIL2 con una votazione di Laurea minima di 100/110 o 91/100. Conoscenza dei software di disegno tecnico e della normativa su appalti e sicurezza, a cui si aggiunge anche la conoscenza della normativa sugli espropri e una esperienza biennale su interventi di costruzione o manutenzione di immobili. Il 3° livello del contratto Gas-Acqua è la proposta di AQP per chi verrà assunto.
  • 10 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria civile, percorso idraulica: sono le figure richieste con il  profilo denominato IDRA1 cui viene proposto un contratto di lavoro a tempo indeterminato con un livello di inquadramento di partenza pari al 3° livello del contratto Gas-Acqua. Per potersi candidare occorre aver ottenuto un punteggio di Laurea pari a 110/110 o 100/100, oltre al possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione Sezione A. Necessaria la conoscenza della normativa sugli appalti pubblici e sulla sicurezza sul lavoro, e la capacità di utilizzo dei principali software di disegno tecnico. Indispensabile anche la conoscenza della lingua inglese.
  • 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria civile esperti in analisi dei dissesti e dei consolidamenti strutturali: sono le figure richieste con il  profilo DISCON5 per attività di interventi di consolidamento e risanamento strutturale delle grandi opere. Si richiede una esperienza almeno triennale in attività di analisi dei dissesti e consolidamenti strutturali. Contratto a tempo indeterminato e assunzione con il 5° livello del contratto Gas-Acqua.
  • 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria elettrica: sono le figure richieste con il profilo ELETTR3 per le attività relative a interventi sugli impianti delle strutture territoriali di Acquedotto Pugliese.
  • 2 ingegneri con laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio: sono le figure richieste con il  profilo AMB17, che si occuperanno appunto di attività tecniche in ambito ambientale. Anche in questo caso il contratto proposto sarà a tempo indeterminato.

Per maggiori informazioni e per inviare la propria candidatura, visitare il sito aqp.it nella sezione Selezioni aperte 2016.

Copyright © - Riproduzione riservata
Acquedotto Pugliese cerca 20 ingegneri: requisiti e scadenze per inviare le candidature Ingegneri.info