Bilancio Inarcassa 2016: "Siamo una cassa forte e sana" | Ingegneri.info

Bilancio Inarcassa 2016: “Siamo una cassa forte e sana”

Approvato il bilancio 2016 di Inarcassa, con un avanzo economico di 696 milioni di euro, +91 milioni rispetto al 2015. Santoro: "Siamo soddisfatti, è il prodotto di una gestione al tempo stesso coraggiosa ed articolata, accorta e professionale"

Inarcassa
image_pdf

Il Comitato Nazionale dei Delegati di Inarcassa ha approvato, nella riunione del 20 e 21 aprile, il Bilancio consuntivo per l’esercizio
2016. L’anno si è chiuso con un avanzo economico di 696 milioni di euro: un risultato superiore di 196 mln rispetto al budget e più
elevato per 91 milioni di euro in confronto a quello del 2015.

È un risultato che Inarcassa giudica chiaramente soddisfacente, e dal quale scaturisce una rilevante crescita del patrimonio sia in valore assoluto – 9,5 miliardi di euro, contro gli 8,8 dell’esercizio precedente – sia in rapporto agli iscritti, il cui patrimonio pro capite è aumentato da 48,7 migliaia a 52,2 migliaia di euro tra il 2015 e il 2016. Il rendimento lordo del patrimonio a valori di mercato è stato pari al 3,57%.

Tutto ciò alla luce delle misure attivate in sostegno degli architetti ed ingegneri liberi professionisti: per questi, il quale reddito medio pur avendo arrestato la contrazione sofferta negli anni precedenti non è significativamente migliorato, la Cassa rivendica di aver accresciuto le proprie prestazioni previdenziali ed assistenziali a favore degli iscritti, senza venir meno ai principi di rigore gestionale e di sostenibilità nel lungo periodo che presiedono alle sue decisioni operative e finanziarie.

Dichiara Giuseppe Santoro, presidente Inarcassa:

“Siamo soddisfatti dei risultati di Inarcassa: sia di quello operativo, che di quello finanziario e patrimoniale, prodotto di una gestione al tempo stesso coraggiosa ed articolata, accorta e professionale. Gestione orientata al rafforzamento del nostro ruolo sia come garanzia attiva del benessere e della sicurezza attuali e prospettici di architetti ed ingegneri, sia come importante interlocutore sui mercati finanziari per il sostegno alla stabilità ed allo sviluppo di istituzioni economiche ed imprese del nostro Paese”.

Leggi anche: Inarcassa sul Jobs Act Autonomi: ‘Occasione persa, dov’è l’equo compenso?’

Copyright © - Riproduzione riservata
Bilancio Inarcassa 2016: “Siamo una cassa forte e sana” Ingegneri.info