Certificazione di regolarita' contributiva: nuova modalita' per il rilascio | Ingegneri.info

Certificazione di regolarita’ contributiva: nuova modalita’ per il rilascio

wpid-2624_internet.jpg
image_pdf

Gli associati non hanno più l’onere di richiedere e presentare la certificazione: sono infatti le stazioni appaltanti e gli enti aggiudicatari che devono richiedere il certificato di regolarità contributiva tramite l’applicazione disponibile sul sito di Inarcassa dal 22 luglio, qualora la certificazione sia legata ad un procedimento di gara di valore inferiore a 40.000 euro.

Per gli affidamenti d’importo superiore a 40.000 euro, è invece necessario utilizzare il sistema Avcpass gestito dall’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici. Inarcassa continua a rilasciare ai professionisti – esclusivamente su Inarcassa on line mediante l’applicazione già in uso da diversi anni – e alle società che ne fanno domanda il certificato, utile esclusivamente nei rapporti contrattuali tra privati.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Certificazione di regolarita’ contributiva: nuova modalita’ per il rilascio Ingegneri.info