Confprofessioni, il congresso nazionale a Roma | Ingegneri.info

Confprofessioni, il congresso nazionale a Roma

Il programma e i crediti riconosciuti alle diverse categorie di professionisti tecnici: focus sull'evoluzione delle tutele insieme ai rappresentanti delle istituzioni

congresso-professionisti
image_pdf

Sarà presentato a Roma durante il Congresso nazionale dei liberi professionisti organizzato da Confprofessioni il prossimo 6 novembre il Rapporto 2018 sulle libere professioni: la fotografia più aggiornata di un settore economico, strategico per il nostro Paese, in costante evoluzione.
Dal 1978, anno in cui venne sottoscritto il primo Contratto collettivo nazionale degli studi professionali, l’evento di Confprofessioni ripercorre le tappe salienti e le battaglie di questi quarant’anni di contrattazione per arrivare a delineare un nuovo percorso di crescita dei professionisti, coinvolgendo i protagonisti della politica, delle istituzioni e gli addetti ai lavori nell’obiettivo di allargare gli orizzonti della professione e dare risposte concrete alla crescente domanda di welfare e di rappresentanza.
L’appuntamento è in programma nell’Auditorium Antonianum, in viale Manzoni 1: il titolo scelto per questo momento di incontro e di confronto è ‘I professionisti nella società dei servizi. Nuove tutele e opportunità’.

Il programma dei lavori

I lavori si apriranno alle ore 9.45 con la presentazione del Rapporto 2018 sulle Libere Professioni in Italia, a cura dell’Osservatorio delle Libere Professioni di Confprofessioni, con un confronto tra Maria Carla De Cesari, giornalista de Il Sole 24 Ore, e Paolo Feltrin, professore dell’Università di Trieste e curatore dell’indagine. Seguirà la relazione di apertura del presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, i saluti di Rudolf Kolbe, presidente del Ceplis (Consiglio Europeo delle Libere Professioni) e di Eric Thiry, presidente dell’Umpl (Union Mondiale des Professions Liberales). I lavori proseguiranno con gli interventi di:

  • Maria Elisabetta Casellati, presidente del Senato;
  • Giulia Bongiorno, ministro per Pubblica Amministrazione;
  • Erika Stefani, ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie;
  • Massimo Bitonci, sottosegretario al Ministero Economia e Finanze e di Virginia Raggi, sindaca di Roma (in attesa di conferma).

Alle ore 11.50 è in programma la tavola rotonda dal titolo ‘Dicembre 1978 primo CCNL studi professionali. 40 anni di contrattazione: l’evoluzione delle tutele’, che vedrà la partecipazione di

  • Tiziano Treu, presidente del Cnel;
  • Nunzia Catalfo, presidente della Commissione Lavoro al Senato;
  • Maurizio Del Conte, presidente Anpal;
  • Franco Martini, segretario nazionale della Cgil
  • Leonardo Pascazio, delegato al Lavoro Confprofessioni.

Al termine della prima sessione di lavoro, è atteso l’intervento del vicepremier, Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico.

Due le sessioni di lavoro in programma nel pomeriggio. Alle ore 15.00 si affronta il tema: ‘Dalla contrattazione alla rappresentanza: welfare e servizi per i professionisti‘ con gli interventi di

  • Alberto Brambilla, presidente del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali (in attesa di conferma);
  • Fiammetta Fabris amministratore delegato di Unisalute;
  • Michele Tiraboschi, professore ordinario di Diritto del lavoro dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia;
  • Andrea Giaccone, presidente della Commissione Lavoro alla Camera;
  • Nunzio Luciano, presidente della Cassa Forense;
  • Alberto Oliveti, presidente dell’Adepp.

La seconda sessione sarà invece dedicata alla presentazione di una nuova piattaforma di servizi per i professionisti a cura di Andrea Granelli, delegato Innovazione di Confprofessioni, e di Patrizio Bof, presidente di Pat Group. Coordina i lavori, Nicola Porro, vicedirettore de Il Giornale.

Crediti formativi

Sono previsti crediti formativi per diverse categorie di professionisti, dagli ingegneri e architetti, passando per avvocati e dottori commercialisti. A questo link è disponibile l’elenco completo.

Qui invece è possibile compilare il form per l’iscrizione al congresso nazionale di Confprofessioni.

confprofessioni_roma

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Confprofessioni, il congresso nazionale a Roma Ingegneri.info