Costituzione dell'Associazione Italiana Giovani Ingegneri | Ingegneri.info

Costituzione dell’Associazione Italiana Giovani Ingegneri

wpid-agi_rc.jpg
image_pdf

Costituzione dell’Associazione
Italiana Giovani Ingegneri

Con la firma dello statuto e della proposta di costituzione, nasce ufficialmente a Reggio Calabria l’Associazione Italiana Giovani Ingegneri (AIGI). Al termine del VII Congresso nazionale svoltosi nella città dello Stretto lo scorso weekend, si è trovata una sintesi costruttiva che ha spinto tutte le associazioni presenti a sottoscrivere l’importante documento che segna un passaggio storico atteso da oltre due anni, da coordinamento nazionale ad associazione italiana.

Dal 4 al 6 luglio, la massima assise dei giovani ingegneri, patrocinata dal Ministero delle Politiche Giovanili e dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Reggio Calabria, ed alla presenza dei Rappresentanti del CNI, INARSIND, OICE, INARCASSA, ha dibattuto sul tema “Il ruolo del giovane ingegnere nel panorama professionale nazionale”. Tre giorni in cui le associazioni provinciali si sono confrontate per porre le basi al nuovo Soggetto nazionale. Soddisfazione è stata espressa dal coordinatore nazionale Marco Ghionna che si è detto “contento di aver traghettato, dopo tanto lavoro e diverse traversie, il coordinamento verso la costituzione associativa nazionale e che ha trovato la matura approvazione del Consiglio Nazionale degli Ingegneri. Ora si può procedere ad una fase di rappresentatività dei giovani ingegneri così come già avviene per le altre categorie professionali”. Entusiasta si è mostrato anche il presidente dell’Agi-Rc, Alessandro Iacono, che ha curato l’organizzazione tecnico-logistica del meeting nazionale. “Siamo orgogliosi di aver dato il là alla costituzione del nuovo sodalizio, consolidando un percorso di lavoro di oltre due anni. Ora potremo sedere ai tavoli istituzionali come gruppo riconosciuto”.

L’evento, che si è sviluppato in una serie di incontri e assemblee tra il Palazzo del Comune e quello della Provincia di Reggio Calabria, alla presenza di giovani ingegneri provenienti da ogni parte d’Italia e delegazioni di giovani professionisti espressione di altre categorie produttive, ha potuto contare sugli interventi delle maggiori cariche politico-istituzionali locali oltre che sui vertici delle sigle di settore. Importante è stato l’intervento del CNI che per bocca del tesoriere dott. Ing. Carlo De Vuono ha stimolato i giovani colleghi ad una veloce organizzazione tecnica invitandoli ufficialmente ad una fattiva partecipazione agli Stati Generali dell’Ingegneria.

Copyright © - Riproduzione riservata
Costituzione dell’Associazione Italiana Giovani Ingegneri Ingegneri.info