Gli ingegneri italiani: "la sicurezza scolastica e' una priorita'" | Ingegneri.info

Gli ingegneri italiani: “la sicurezza scolastica e’ una priorita’”

wpid-2565_moriledificiodellescuolemedieinevidentestatodidegradofebbraioimagelarge.jpg
image_pdf

Gli ingegneri di tutta Italia, attraverso il proprio Consiglio nazionale, sostengono con forza il grido d’allarme lanciato del ministro dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza, sul tema della sicurezza nella scuola pubblica.

Il ministro ha segnalato una situazione drammatica delle strutture dei fabbricati, in una recente intervista a Radio 24. Pienamente concorde con le osservazioni del ministro, il Consiglio nazionale degli ingegneri rileva che la maggior parte dei fabbricati non è adeguata alle attuali norme antisismiche e sottolinea la necessità di mettere in sicurezza non solo i fabbricati, ma anche tutti i macchinari e le attrezzature presenti negli istituti professionali e tecnici.  

Per questo il Consiglio nazionale ha costituito un apposito gruppo di lavoro formato da “ingegneri-docenti”, che ha come fine la discussione di questi e di altri temi legati alla riforma scolastica, compresi quelli relativi alla sperimentazione biennale degli istituti tecnici superiori, i cosiddetti Its.

Il Cni non può quindi che appoggiare in pieno l’appello per la qualità della scuola pubblica italiana lanciato dal ministro dell’Istruzione. Il Consiglio si fa garante della disponibilità di tutti gli ingegneri italiani a collaborare con lo Stato per risolvere queste problematiche e lo invita al tempo stesso a considerare la necessità di maggiori risorse economiche per la scuola come una priorità fondamentale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Gli ingegneri italiani: “la sicurezza scolastica e’ una priorita’” Ingegneri.info