Inarsind chiede procedure semplificate anche per le gare di servizi di architettura e ingegneria | Ingegneri.info

Inarsind chiede procedure semplificate anche per le gare di servizi di architettura e ingegneria

wpid-2116_logoinarsind.jpg
image_pdf

Inarsind, in rappresentanza degli architetti e ingegneri liberi professionisti, plaude all’iniziativa del governo Monti sulle semplificazioni a favore delle imprese per la partecipazione agli appalti pubblici. L’agevolazione, consistente in un’unica comunicazione all’Autorità di Vigilanza sui Lavori Pubblici di tutta la documentazione (atti, dichiarazioni e fotocopie, sempre le stesse nella sostanza, ma sempre diverse nella forma)  necessaria per la partecipazione, sarà a disposizione delle pubbliche amministrazioni presso l’Autorità, consentirà la partecipazione alle gare ed eviterà di far sorgere contestazioni in merito alla regolarità della documentazione con un evidente risparmio di tempi e ricorsi alla magistratura amministrativa. Inarsind chiede al governo Monti che le validissime semplificazioni vengano estese anche ai liberi professionisti per la partecipazione alle gare di affidamento dei servizi di architettura e ingegneria così come da tempo e più volte richiesto dall’Associazione degli architetti ed ingegneri liberi professionisti. Non si comprende perché tutti i tecnici liberi professionisti e le due categorie professionali in particolare, non siano state ricomprese nella norma atteso che gli atti e i documenti sono del tutto analoghi a quelli delle imprese.

Inarsind propone inoltre che sia prevista una sanzione per quelle pubbliche amministrazioni che non dovessero aderire celandosi dietro il paravento della “lex specialis” del bando che svuoterebbe di efficacia la norma appena approvata.

Copyright © - Riproduzione riservata
Inarsind chiede procedure semplificate anche per le gare di servizi di architettura e ingegneria Ingegneri.info