Inarsind entra in Confprofessioni | Ingegneri.info

Inarsind entra in Confprofessioni

wpid-2698_inarsind.jpg
image_pdf

Dopo la revoca della propria partecipazione a Confedertecnica, InarSind ha chiesto di aderire a Confprofessioni. Una decisione importante, dettata dalla volontà di compattare la rappresentanza delle professioni in generale, in particolare di quella tecnica, secondo quanto già tracciato nel congresso di Udine e approvato all’unanimità dall’assemblea degli iscritti.

Lo scorso 14 novembre, il Consiglio generale delle Confederazione italiana libere professioni ha accolto all’unanimità la domanda di ammissione di Inarsind. L’ingresso del Sindacato nazionale di architetti ed ingegneri liberi professionisti, presieduto da Salvo Garofalo, andrà a potenziare ulteriormente l’area Ambiente e territorio della Confederazione che è composta da cinque associazioni rappresentative dell’intera area tecnica delle professioni: Ala Assoarchitetti, Assoingegneri, Antec, l’Associazione nazionale tecnici e tecnici laureati, Singeop, il Sindacato nazionale dei geologi professionisti e Sindagrof, il Sindacato nazionale agronomi e forestali liberi professionisti.

“Così come il mondo dell’industria si riconosce in un unico organismo di rappresentanza, anche il sistema delle professioni deve parlare con una voce autorevole e unitaria” commenta il presidente di Inarsind, Garofalo. “Abbiamo deciso di fare questo passo perché crediamo fermamente nella rappresentanza unitaria delle professioni e, senza dubbio, Confprofessioni è la casa ideale per raggiungere questo obiettivo. La nostra è una scelta consapevole e convinta per quanto Confprofessioni ha saputo fare e dimostrare in questi anni difficilissimi per i professionisti con la sua incisiva azione politica sia in Italia che in Europa

Confprofessioni è costituita oggi da 19 associazioni professionali che si riconoscono nei valori e nella mission della Confederazione presieduta da Gaetano Stella, distribuite in 4 aree: Sanità e salute, Economia e lavoro, Diritto e giustizia e Ambiente e territorio. Il presidente Stella, dichiara: “L’ingresso di Inarsind nel nostro sistema confederale rappresenta senza dubbio un passaggio importante per il sistema delle professioni in Italia e rafforza ulteriormente il ruolo di parte sociale di Confprofessioni nei rapporti con le istituzioni politiche a livello territoriale, nazionale ed europeo”. “In un contesto economico durissimo, le professioni devono necessariamente fare squadra per poter affermare il valore e l’azione che milioni di liberi professionisti svolgono al servizio del Paese. In questo ambito Confprofessioni conferma e ribadisce il suo ruolo guida nella rappresentanza delle professioni in Italia e in Europa”, conclude Stella.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Inarsind entra in Confprofessioni Ingegneri.info