Ingegneri: costruiamo insieme un paese piu' sicuro | Ingegneri.info

Ingegneri: costruiamo insieme un paese piu’ sicuro

wpid-2353_Ingegneri.jpg
image_pdf

“Ingegneri, costruiamo insieme un paese più sicuro” è il messaggio con cui il presidente del Consiglio nazionale degli ingegneri, Armando Zambrano, ha partecipato, il 18 ottobre scorso, a Bologna al Forum “Ricostruiamo l’Italia” nell’ambito dell’edizione 2012 del SAIE.

Basterebbe un miliardo di euro per mettere in sicurezza dalle emergenze idrogeologiche, ormai irrimandabili, questo Paese. Non possiamo più agire sull’onda della contingenza – ha detto Zambrano –“.

Il terremoto dell’Emilia Romagna può costituire un momento di svolta secondo il presedente del Cni che continua: “Ho vissuto anche io, sulla mia pelle, la terribile esperienza del sisma quando colpì Salerno nel 1980 in un momento peraltro complesso del Paese. Ancora non esisteva la Protezione civile, ma ingegneri, tecnici e professionisti diedero uno straordinario esempio di efficienza in modo del tutto volontario”.

E se è vero che le esperienze del passato possono aiutare a costruire un futuro dalle basi più solide, Zambrano rilancia sulla necessità di avviare finalmente “un piano mirato di prevenzione nazionale, lo stesso di cui si parla dagli anni Ottanta e che ormai è improrogabile”.

Necessarie anche tre azioni per garantire davvero la sicurezza dei cittadini. “In primo luogo sarebbe opportuno prevedere, come già accaduto per il certificato energetico, l’obbligatorietà dell’attestato di vulnerabilità sismica per le abitazioni”. Tra i sistemi per tutelare i cittadini da eventuali costi di ricostruzione a seguito di eventi sismici, Zambrano ha ricordato il ruolo primario delle polizze assicurative con cui poter concertare specifiche piattaforme di collaborazione.

Ma il presidente del Cni pone su tutto “la questione impellente della defiscalizzazione degli interventi nel campo dell’edilizia abitativa, allo scopo di alimentare e incentivare una mentalità attenta e consapevole dei cittadini nei confronti del patrimonio strutturale esistente”.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ingegneri: costruiamo insieme un paese piu’ sicuro Ingegneri.info