Le magnifiche quattro: nuove Lauree Specialistiche del Politecnico di Milano Saranno attivate nell'anno accademico 2005 - 2006 | Ingegneri.info

Le magnifiche quattro: nuove Lauree Specialistiche del Politecnico di Milano Saranno attivate nell’anno accademico 2005 – 2006

image_pdf

Le magnifiche quattro: nuove Lauree Specialistiche del Politecnico di Milano
Saranno attivate nell’anno accademico 2005 – 2006

Gestione del Costruito, Ingegneria dell’Amministrazione pubblica, Design del Sistema Prodotto, Design Navale e Nautico: sono queste le quattro nuove Lauree Specialistiche che dal prossimo anno accademico arricchiranno l’offerta formativa del Politecnico di Milano.
Gli studenti hanno la possibilità di preiscriversi alle Lauree Specialistiche dal 29 agosto al 12 settembre 2005. Tutte le informazioni sul sito www.polimi.it .

Caratterizzate da un approccio interdisciplinare, i nuovi corsi promettono interessanti sbocchi professionali.
Ecco una breve descrizione di ciascuno.

Gestione del costruito

Nasce dalla collaborazione tra Facoltà di Ingegneria Edile-Architettura, Facoltà di Architettura e Società e Facoltà di Ingegneria dei Sistemi del Politecnico di Milano.
All’interno del settore delle Costruzioni si stanno verificando trasformazioni che aprono nuove opportunità strategiche e di investimento. Uno degli ambiti più interessanti per ricadute occupazionali e per consistenza degli interessi economici coinvolti riguarda la cosiddetta gestione del costruito , quell’insieme di attività volte a garantire il mantenimento e l’adeguamento nel tempo delle prestazioni di un immobile, a massimizzarne la redditività e il valore di mercato.

Sbocchi professionali: I laureati sapranno conciliare gestione economico-finanziaria ( asset and property management ) e tecnico-operativa ( facility management ). Sbocchi naturali sono società immobiliari, enti di gestione di patrimoni immobiliari pubblici e privati, società di facility management e project financing, banche di investimento.

Ingegneria dell’amministrazione pubblica

Facoltà di Ingegneria dei Sistemi
Negli ultimi anni si è assistito, non solo in Italia, a una profonda trasformazione della pubblica amministrazione. L’obiettivo del corso è formare ingegneri in grado di svolgere un ruolo attivo nelle nuove amministrazioni pubbliche, integrando competenze modellistiche e sistemistiche tipiche dell’ingegneria con la conoscenza delle “regole di funzionamento” delle amministrazioni.

Sbocchi professionali: I laureati potranno intraprendere carriera dirigenziale ai diversi livelli dell’amministrazione pubblica: Unione Europea, Stato, Regioni e Enti Locali, amministrazioni autonome come quelle universitarie e sanitarie, authority.

Design del Sistema Prodotto (Product Service Systems Design)

Facoltà del Design
Il Corso, in lingua italiana e inglese, forma progettisti altamente qualificati in grado di supportare la competitività del Sistema Design made in Italy a livello internazionale.
Si tratta di figure particolarmente richieste all’interno delle piccole e medie imprese del Sistema Milano e nelle imprese design oriented nazionali ed internazionali, capaci di progettare e gestire l’intero ciclo della brand fino al consumatore finale, attraverso un coordinamento creativo di prodotti, servizi, eventi, spazi retail e modalità di distribuzione.

Sbocchi professionali: Una volta laureato, il professionista saprà trasporre in progetto di sistema-prodotto e poi in realizzazione concreta tutte quelle conoscenze che giungono dall’azienda (Ricerca e Sviluppo, settore marketing e commerciale). Sarà quindi una figura di rilievo nel contesto competitivo globale contemporaneo dei brand .
Potrà trovare spazio nelle imprese del settore Design, ma anche in società di ricerca ( Trend Institute, Research Agencies, ecc. ) e in società e agenzie di consulenza, comunicazione e distribuzione.

Design navale e nautico

Il corso nasce dalla collaborazione tra Facoltà del Design, Facoltà di Ingegneria Industriale del Politecnico di Milano e la Facoltà di Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi di Genova.
La sede del corso è tra La Spezia e Milano.
Il settore nautico mostra dinamiche di espansione considerevoli in tutti i principali comparti, nautica da diporto, mega-yacht (di cui l’Italia è leader mondiale), imbarcazioni da regata, architettura navale, accessori e allestimenti per la nautica.
I cambiamenti in atto richiedono figure professionali in grado di controllare i diversi aspetti del processo progettuale, conciliando fasi creative e aspetti economico – gestionali.

Sbocchi professionali: I laureati saranno richiesti in realtà professionali e aziendali nell’area della progettazione e produzione nautica. Il settore, particolarmente rilevante per l’economia nazionale, mostra dinamiche di espansione considerevoli in tutti i principali comparti, nautica da diporto, mega-yacht , di cui l’Italia è leader mondiale, imbarcazioni da regata, architettura navale, accessori e allestimenti per la nautica.

Copyright © - Riproduzione riservata
Le magnifiche quattro: nuove Lauree Specialistiche del Politecnico di Milano Saranno attivate nell’anno accademico 2005 – 2006 Ingegneri.info