Lo schema di Codice di comportamento dei dipendenti degli Ordini degli ingegneri | Ingegneri.info

Lo schema di Codice di comportamento dei dipendenti degli Ordini degli ingegneri

Dal Cni uno schema - accompagnato da linee guida - destinato agli ordini territoriali che dovranno redigere il 'Codice di comportamento' per i propri dipendenti

wpid-3157_trasparenza.jpg
image_pdf

Il Consiglio nazionale ingegneri ha reso note, con la circolare n. 536, il nuovo Schema di Codice di comportamento dei dipendenti degli ordini territoriali. Elaborate da Barbara Lai, responsabile unico per la prevenzione della corruzione e la trasparenza, le nuove linee guida valgono come indicazione sulla struttura e sui contenuti essenziali che il Codice che ciascun ordine andrà ad elaborare dovrà contenere. 

Rispetto allo schema diffuso dal Cni, infatti, gli Ordini territoriali sono tenuti a non replicarne la struttura e a personalizzarla adattandola al contesto del proprio ordine il più possibile, proprio perché la mera riproduzione non risponde allo spirito della normativa anticorruzione.

Il Cni ha organizzato per la data del 4 giugno 2015 un sessione formativa avente ad oggetto i temi del codice di comportamento e dell’inconferibilità e incompatibilità degli incarichi. Al fine di rendere la sessione formativa interattiva, inoltre, gli Ordini potranno avanzare anticipatamente i propri quesiti inviando, entro la data del 31 maggio 2015, una comunicazione al Responsabile Unico per la prevenzione della Corruzione e Trasparenza ([email protected]).

Scarica: Schema di codice di comportamento per il personale degli ordini territoriali e linee guida del CNI

Copyright © - Riproduzione riservata
Lo schema di Codice di comportamento dei dipendenti degli Ordini degli ingegneri Ingegneri.info