Mech-Energy, innovazione tecnologica per creare occupazione | Ingegneri.info

Mech-Energy, innovazione tecnologica per creare occupazione

In Toscana un bando a tre vie per riqualificare professionalmente i giovani disoccupati, anche con competenze tecniche, e attivare nuove imprese nel settore energetico

Internet of Things concept. Wireless Communication Network. Information Communication Technology. abstract image visual.
image_pdf

Ha base in Toscana Mech-Energy, il programma di azioni integrate di formazione, sostegno alle start up e supporto a ricerca e sviluppo, che rientra nei progetti formativi strategici finanziati dalla regione e relativi alla filiera della Meccanica e dell’Energia. Il risparmio energetico, l’uso delle energie rinnovabili e la tutela ambientale, sono da tempo al centro di attenzioni delle imprese e delle istituzioni come elemento indispensabile per lo sviluppo sostenibile di un territorio. In questo contesto il progetto intende realizzare, nelle provincie di Arezzo e Siena, un insieme di azioni integrate volte a sostenere l’innovazione tecnologica, favorire l’occupazione e la nascita di nuove imprese Made in Italy nel settore energetico.

La partecipazione alle azioni del progetto è interamente gratuita perché finanziata con le risorse del POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

La leva per la crescita del tessuto produttivo ed economico della Toscana e per la competitività delle imprese è rappresentata dal qualificare gli attuali e futuri lavoratori, creare nuove imprese e professionisti in ambito energetico ed ambientale.

Vediamo nel dettaglio cosa prevede Mech-Energy.

I promotori dell’iniziativa

Il progetto è stato promosso e realizzato da diversi stakeholder ed attori operanti nel settore dell’energia e innovazione tecnologica come: dalla Fondazione ITS “Energia e Ambiente”, da Assoservizi s.r.l., Eurobic Toscana Sud s.r.l., dal Consorzio Arezzo Formazione Abaco, dal Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche s.r.l., dal Consorzio Energia Toscana Sud e dall’Istituto d’istruzione superiore “A. Roncalli” di Poggibonsi;

I corsi in programma

Il progetto Mech-Energy prevede tre macro aree di corsi dedicate a ragazzi disoccupati o inoccupati che devono riqualificare le proprie competenze per rientrare nel mondo del lavoro:

  1. Formazione per l’inserimento lavorativo
  • Corso per “Tecnico della progettazione ed elaborazione di sistemi di risparmio energetico”;
  • Corso per “Addetto alla preparazione, installazione, manutenzione e controllo degli impianti elettrici”;
  • Corso per “Addetto alla preparazione, installazione, manutenzione e controllo degli impianti elettrici”;
  • Corso per “Tecnico della realizzazione di elaborati grafici attraverso l’uso di strumenti informatici e programmi CAD per la modellazione energetica degli impianti industriali”;
  1. Start Up –  Servizi integrati per la creazione di impresa

In quest’area il progetto prevede la realizzazione di quattro percorsi di orientamento, formazione e consulenza finalizzati all’avvio di imprese o di lavoro autonomo per lo sviluppo di servizi innovativi di supporto al sistema produttivo sui temi dell’efficientamento energetico quali:

  • formazione per il Business Plan e l’assistenza personalizzata per la stesura del Business Plan;
  • accompagnamento all’accesso al credito e alla finanziabilità;
  • servizi a sostegno della costituzione dell’impresa/libera professione;
  • supporto allo start up di impresa;
  1. Formazione per occupati nell’area R&S e innovazione tecnologica

Molta importanza viene data dal progetto all’innovazione tecnologica mediante azioni formative, rivolte a lavoratori ed imprenditori, per lo sviluppo di competenze tecniche e tecnologiche volte a favorire nuove soluzioni e principali innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo per il risparmio energetico, l’ottimizzazione dei consumi energetici e l’utilizzo di energie rinnovabili, conoscenza dei principali strumenti di incentivazione economica e finanziaria a livello europeo e nazionale e regionale.

Per tale area sono previsti corsi per:

  • Energy Manager nelle Smart Factory;
  • ISO 50001:2011 Requisiti e modalità di attivazione di un Sistema di Gestione dell’Energia;
  • Inglese tecnico nel settore della meccanica ed energia;
  • Industria 4.0 – Software ERP nella “smart factory”;
  • Smart Factory: Innovazione nei processi aziendali;

I destinatari dei corsi sono soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

  • Essere residenti o domiciliati in Toscana;
  • Avere compiuto 18 anni di età;
  • Essere disoccupati, inoccupati o inattivi, iscritti a uno dei Centri per l’impiego della Regione Toscana;
  • Aver adempiuto il diritto-dovere all’istruzione o esserne prosciolti;

L’interessante novità è che il 53% dei posti disponibili è riservato alle donne.

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Mech-Energy, innovazione tecnologica per creare occupazione Ingegneri.info