Regolamenti edilizi unici per i comuni della provincia di Catania | Ingegneri.info

Regolamenti edilizi unici per i comuni della provincia di Catania

wpid-2085_nuovaingegnericonsigliorandazzo.jpg
image_pdf

La collaborazione istituzionale con gli enti locali è al centro dell’attività dell’Ordine degli ingegneri e della Fondazione di Catania. In quest’ambito si inquadra l’incontro, avvenuto nella sala consiliare del comune di Randazzo, tra il sindaco della città Enea Ernesto Alfonso Del Campo, il presidente del consiglio comunale e alcuni esponenti della giunta, la locale associazione ingegneri ed architetti e una nutrita delegazione del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri e della Fondazione, guidate dai rispettivi presidenti Carmelo Maria Grasso e Santi Cascone.

Da sempre i professionisti operano per migliorare la qualità della vita e garantire la sicurezza dei cittadini – ha sottolineato Grasso – e ciò può avvenire solo attraverso il rispetto delle regole. Lo snellimento delle procedure e la sburocratizzazione, azioni che il Sud non può più rinviare, sono strettamente legate al miglioramento della qualità della nostra vita. La proposta dell’Ordine parte da regolamenti unici almeno su base provinciale”. In questa direzione è già pronto e disponibile per le Amministrazioni un nuovo Regolamento edilizio comunale, che prevede norme semplici da interpretare, in linea con la più moderna normativa antisismica e i principi di ecosostenibilità, modificabile in modo dinamico con il cambiare delle necessità e delle normative.

L’Ordine vuole lavorare insieme e in sinergia con le amministrazioni: “la necessità di generare nei territori una richiesta di qualità nell’edilizia – ha detto Cascone – ci trova disponibili a organizzare a Randazzo, ma anche in altre città della provincia, eventi formativi sulle tematiche più innovative del processo edilizio”. Cascone ha poi evidenziato la necessità di introdurre incentivi nella programmazione comunale, come la riduzione degli oneri concessori per quanti realizzano edifici più sicuri e meno energivori.

Il sindaco di Randazzo ha accolto con favore le proposte, che meritano di essere discusse in un successivo specifico incontro, e ha chiesto esplicitamente un contributo nell’affrontare le tematiche inerenti la salvaguardia del centro storico finalizzata anche a evitare il fenomeno dello svuotamento della città storica e il conseguente degrado sociale.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Regolamenti edilizi unici per i comuni della provincia di Catania Ingegneri.info