Strumenti virtuali e mutanti, pareti sonore, oggetti sensibili al tatto: al via il nuovo orientamento in Ingegneria e Design del Suono | Ingegneri.info

Strumenti virtuali e mutanti, pareti sonore, oggetti sensibili al tatto: al via il nuovo orientamento in Ingegneria e Design del Suono

image_pdf

Strumenti virtuali e mutanti, pareti sonore, oggetti sensibili al tatto:al via al Politecnico il nuovo orientamento in Ingegneria e Design del Suono
Il Polo Regionale di Como del Politecnico di Milano inaugura un nuovo orientamento del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica, il primo in Italia che coniuga nozioni di ingegneria con la cultura musicale

Partirà il prossimo ottobre il nuovo Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica a Orientamento Ingegneria e Design del Suono promosso dal Polo Regionale di Como del Politecnico di Milano in collaborazione con il Conservatorio di musica “G. Verdi” di Como.
Prima in Italia nel suo genere, l’iniziativa si propone di coniugare il sapere ingegneristico con la cultura del suono per offrire risorse umane specializzate nella produzione, trattamento e fruizione di contenuti multimediali.
Strumenti virtuali e mutanti di cui è possibile modificare la sonorità, per trasformare un pianoforte in un violino o in uno xilofono, soluzioni che localizzano, inseguono e separano le sorgenti acustiche nello spazio, pareti e pavimenti sonori, oggetti sensibili al tatto: sono di fatto queste le frontiere della ricerca che già oggi è in grado di dimostrare le sue potenzialità anche grazie agli ingenti investimenti fatti dal Politecnico di Milano nel corso di questi ultimi anni attraverso il Laboratorio di Audio e Acustica del Polo Regionale di Como.

“L’orientamento in Ingegneria e Design del Suono – ha commentato Roberto Negrini, prorettore del Politecnico di Milano – si colloca al centro della politica formativa complessiva del Politecnico di Milano. Nasce, come sempre, in risposta alle specifiche esigenze espresse dall’industria, in particolare dal settore radio-televisivo, dove le necessità di competenze per la produzione e post-produzione di contenuti audio e musicali sono molto pressanti, dell’editoria musicale e multimediale, che negli ultimi anni è cresciuta in modo formidabile grazie alla disponibilità di nuovi media per la distribuzione multimediale di massa (CD, DVD, Internet, televisione digitale). Non ultimi per importanza sono i fornitori di servizi audio/video per la progettazione e la realizzazione di istallazioni per la diffusione audio in ambienti pubblici. Vi sono poi settori collegati con la domotica, con la sicurezza, l’acustica architettonica, etc., dove le opportunità di lavoro sono destinate a una forte crescita”.

L’audio e il suono d’altra parte, sempre più stanno ricoprendo una posizione predominante all’interno della società su diversi fronti (quello ingegneristico, dell’industria radio-televisiva, del design, della cultura musicale o artistica in generale, dell’economia e dell’ergonomia con la domotica, la progettazione di ambienti e prodotti acusticamente confortevoli, la personalizzazione di interfacce) offrendo sbocchi professionali ampi e diversificati.

Forte rilievo è dato alle attività progettuali e di ricerca, che possono usufruire di 300 mq di spazi e delle attrezzature del Laboratorio di Audio e Acustica del Polo Regionale di Como, fiore all’occhiello del Corso e sede di progetti di ricerca di primissimo livello nel panorama internazionale.
Strumenti virtuali e mutanti di cui è possibile modificare la sonorità, per trasformare un pianoforte in un violino o in uno xilofono, soluzioni che localizzano, inseguono e separano le sorgenti acustiche nello spazio, pareti e pavimenti sonori, oggetti sensibili al tatto: sono solo alcuni esempi delle frontiere della ricerca raggiunte in questi anni dal Laboratorio, mentre numerose sono le applicazioni oggetto di studio.

L’accesso al Corso, che prevede colloqui selettivi, richiede una Laurea di primo livello, tipicamente in:

  • Ingegneria Informatica
  • Ingegneria delle Telecomunicazioni
  • Ingegneria Elettronica
  • Ingegneria Fisica
  • Ingegneria Matematica
  • Laurea di primo livello in Scienze dell’Informazione
  • Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale (Statale di Milano)

Ulteriori informazioni sono consultabili al sito Internet: http://suono.como.polimi.it

Alcuni progetti di ricerca realizzati dal laboratorio di audio e acustica – PDF 541 KB

Copyright © - Riproduzione riservata
Strumenti virtuali e mutanti, pareti sonore, oggetti sensibili al tatto: al via il nuovo orientamento in Ingegneria e Design del Suono Ingegneri.info