Recupero di edifici di pregio: una villa liberty a Milano | Ingegneri.info

Recupero di edifici di pregio: una villa liberty a Milano

Il progetto di recupero abitativo di Villa Turroni ha portato alla perfetta riqualificazione energetica dell’intero involucro, con contro pareti isolate, e della copertura dell’edificio

Villa Turroni a Milano
Villa Turroni a Milano
image_pdf

La villetta schiera liberty dei primi del Novecento è una testimonianza di quella Milano ormai perduta, fagocitata dal cemento e dalla necessità di spazi della metropoli lombarda. È una sorta di “quadratura del cerchio” per chi vi abita: vivere in una metropoli stando immersi in una piccola cittadina.  Il giardino interno che impreziosisce la villetta ne è una conferma: con i giardini delle altre villette adiacenti, infatti, ricrea una verde corte rilassante che ben si discosta dalla vivacità e dal dinamismo milanese.

Il progetto, firmato dall’ing. Davide Sala dell’omonimo studio di Carugate (MI), ha previsto il recupero abitativo del sottotetto con traslazione del solaio del primo piano e interventi di manutenzione straordinaria del piano rialzato e del piano seminterrato. È stato realizzato un vespaio areato insieme alla coibentazione interna delle pareti perimetrali e dei pavimenti.

Nel locale verso il giardino interno, precedentemente adibito a cucina è stato realizzato uno studio collegato ai piani rialzato e primo con un mini ascensore per interni. Il piano rialzato ha visto la realizzazione di opere di manutenzione straordinaria comprensive della coibentazione delle pareti perimetrali e rinforzo del solaio di calpestio esistente.

Al piano primo sono state effettuate opere di demolizione del solaio esistente, con traslazione verso il basso della nuova struttura, per permettere la realizzazione di nuovi locali nella parte centrale del piano sottotetto. È stato rimosso il soffitto in legno e il relativo controsoffitto in prossimità dei muri perimetrali verso i prospetti est ed ovest.

Nel secondo piano è stato recuperato il  sottotetto realizzandovi una camera e un bagno nella parte centrale dell’unità immobiliare. Il progetto, come accennato, ha previsto la riqualificazione energetica dell’intero involucro con la realizzazione di contro pareti interne isolate, il rifacimento della copertura isolata e la realizzazione di una soletta isolata su vespaio areato al piano seminterrato.

È stato installato un riscaldamento a pannelli alimentato da pompa di calore aria/aria, e un  impianto di VMC, oltre alla posa di pannelli solari fotovoltaici per l’acqua calda sanitaria.

Il recupero con pannelli Aeropan e Aerogips di Ama Composites 

Il recupero della villetta liberty – in una Milano dai sapori antichi, dove il tempo sembra essersi quasi fermato – ha visto l’utilizzo dei pannelli Aeropan e Aerogips di Ama Composites per la perfetta riqualificazione energetica dell’intero edificio.

Per la massima ottimizzazione dell’isolamento termico l’ing. Sala ha scelto di realizzare un cappotto interno con l’utilizzo dei pannelli Aeropan e Aerogips di Ama Composites Srl.

I pannelli Aeropan hanno consentito di ottenere una soluzione termica altamente performante consentendo soprattutto in prossimità degli infissi, di non modificare l’aspetto interiore dell’edificio e di mantenere inalterate le strutture esistenti.

Il pannello Aerogips: prestazioni termiche ed acustiche e velocità d’installazione

Per la coibentazione delle pareti di confine, il pannello Aerogips si è rivelato la migliore soluzione in grado di coniugare le migliori prestazioni termiche ed acustiche con la praticità e velocità di installazione tipiche di un prodotto accoppiato con lastre in gesso rivestito.

Aeropan è un pannello pensato per la realizzazione di isolamenti termici a basso spessore, composto da un isolante nanotecnologico in Aerogel accoppiato ad una membrana traspirante in polipropilene armato con fibra di vetro.

Di soli 10 mm di spessore e con una conducibilità termica (λ) pari a 0,015 W/(m*K), è in grado di garantire un isolamento termico da -200° C a +200° C. Di conseguenza le variazioni di temperatura che deve sopportare in edilizia non influiscono minimamente sulle prestazioni del prodotto stesso, sia dal punto di vista dimensionale che strutturale.

Aeropan è un prodotto progettato per l’isolamento termico, e acustico, di strutture edilizie che necessitano del massimo livello di coibentazione nel minor spazio possibile. Idoneo per tutte le diverse tipologie di strutture, nuove e da riqualificare. Ideale per interventi esterni e/o interni in ristrutturazioni, recupero edilizio, edifici storici sottoposti a vincoli architettonici e ovunque è necessario incrementare il comfort abitativo.

Aerogips è un pannello progettato per l’isolamento termico interno di strutture edilizie che necessitano del massimo livello di coibentazione nel minor spazio possibile. Aerogips è un pannello isolante ad alte prestazioni costituito da un isolante nanotecnologico a base Aerogel accoppiato ad una lastra in gesso rivestito ad alta densità per un ottimo comfort termo-acustico.

Aerogips è stato studiato per la riqualificazione energetica di edifici esistenti, recupero e ristrutturazione in cui è necessario un intervento interno salvaguardando al contempo gli spazi, permette anche di progettare nuove pareti in tutte le strutture in cui si utilizzano sistemi a secco e pareti leggere.

Aerogips è idoneo sia per le partizioni verticali che per la controsoffittatura di solai. Con uno spessore di soli 20 mm e una conducibilità termica pari a 0,015 W/mK, Aerogips permette di ridurre la dispersione energetica, recuperando spazio nelle applicazioni edilizie, residenziali e commerciali. Aerogips utilizza pannelli di gesso rivestito con spessore 9,5 mm ed è disponibile in diverse varianti di spessore e dimensioni. È disponibile anche in diverse varianti tecniche: standard, con barriera vapore, idrorepellenti, idrorepellenti con barriera vapore.

Aerogips si pone come il miglior prodotto per ristrutturazioni interne, nel recupero edilizio e in quegli edifici storici sottoposti a vincoli architettonici e ovunque sia necessario aumentare il comfort abitativo, limitando notevolmente i tempi e i costi di installazione.

Davide Sala, il progettista del restauro

L’ing. Davide Sala, nato a Monza nel 1971 e diplomatosi nel 1990 come Perito Industriale specializzazione Edile ha conseguito la laurea triennale in Ingegneria civile e ambientale nel 2010. È iscritto all’Albo dei Periti Industriali di Milano del 1995 ed è titolare dell’omonimo Studio Tecnico con sede a Carugate in provincia di Milano.

Lo studio tecnico Sala è specializzato nella progettazione residenziale, nelle ristrutturazioni e nella redazione di Certificazioni Energetiche.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Recupero di edifici di pregio: una villa liberty a Milano Ingegneri.info