Ricostruzione e patrimonio architettonico, se ne parla a Mirandola | Ingegneri.info

Ricostruzione e patrimonio architettonico, se ne parla a Mirandola

wpid-19689_mirandola.jpg
image_pdf

Il sisma che nel maggio 2012 ha colpito l’Emilia-Romagna ha avuto conseguenze profonde sul patrimonio storico-monumentale del territorio. Superata la fase iniziale relativa alla gestione dell’emergenza e della messa in sicurezza, occorre spostare l’attenzione sulla ricostruzione sia delle emergenze architettoniche, sia dei tessuti storici edilizi. A tal proposito proprio la cittadina di Mirandola (Mo), tra le più colpite dal sisma, ospita il prossimo giovedì 14 novembre una giornata di studi dedicata al tema del “Restauro e recupero per la ricostruzione”. L’evento, denominato “Focus R” e promosso dal Premio internazionale di restauro architettonico “Domus Restauro e Conservazione” di Fassa Bortolo, punta a stimolare un dibattito cosciente e consapevole sul ruolo del progetto che si confronta con la necessaria istanza conservativa del “testo architettonico”. La giornata sarà così l’occasione per ampliare gli ambiti di applicazione contenuti all’interno delle diverse tipologie di architettura, di tessuti, di luoghi e di offrire a ciascuno di essi la propria possibilità di progetto, che sia un “restauro”, un “recupero” o una “riqualificazione” nel quadro complesso della ricostruzione post-sisma.

Dopo i saluti del sindaco di Mirandola Maino Benatti e di Sandra Losi del Gruppo beni culturali e paesaggistici dell’Ordine degli Architetti P.p.c. della Provincia di Modena, sono previsti gli interventi di Carla Di Francesco, Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia-Romagna (“Il recupero del patrimonio architettonico nel sisma dell’Emilia-Romagna: esempi e problemi”), Marcello Balzani, referente scientifico Piattaforma costruzioni rete Alta Tecnologia E-R (“Le banche dati 3D per l’innovazione del progetto e la gestione dell’architettura diffusa e monumentale”) e Vincenzo De Astis di Fassa (“Costruire col sistema a secco: peculiarità e prestazioni”). A seguire, la tavola rotonda sul tema “Il patrimonio edilizio tra restauro e recupero: una questione di valori dei tessuti urbani e del territorio”, che vedrà la partecipazione di responsabili e referenti di enti locali e associazioni.

Per maggiori informazioni, visitare il sito.

Scarica la brochure dell’evento (.pdf)

Copyright © - Riproduzione riservata
Ricostruzione e patrimonio architettonico, se ne parla a Mirandola Ingegneri.info