Ricostruzione post sisma: ecco i membri del Comitato Tecnico | Ingegneri.info

Ricostruzione post sisma: ecco i membri del Comitato Tecnico

Nominati via ordinanza i 13 membri del Comitato Tecnico Scientifico che stabilità i criteri di indirizzo vincolanti per tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti nel processo di ricostruzione. Tra essi, ingegneri, tecnologi dell'architettura, esponenti dell'urbanistica della geologia

Fonte: Protezione Civile
image_pdf

È stato istituito il Comitato Tecnico Scientifico della Struttura del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori colpiti dal sisma del 24 agosto 2016, nelle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria. Lo comunica lo stesso Commissario, Vasco Errani, con l’ordinanza n. 11.

Previsto dall’articolo 50, comma 5, del decreto legge n. 189 del 2016 sulla ricostruzione, il Comitato è composto di tredici esperti di comprovata esperienza in materia giuridica, di urbanistica, ingegneria sismica, tutela e valorizzazione dei beni culturali. Al Comitato spetta la definizione dei criteri di indirizzo, vincolanti per tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti nel processo di ricostruzione, per la pianificazione, la progettazione e la realizzazione degli interventi di ricostruzione con adeguamento sismico degli edifici distrutti e di ripristino con miglioramento sismico degli edifici danneggiati, in modo da rendere compatibili gli interventi strutturali con la tutela degli aspetti architettonici, storici e ambientali, anche mediante specifiche indicazioni dirette ad assicurare una architettura ecosostenibile e l’efficientamento energetico.

Sede del comitato è Roma, ma c’è la facoltà di riunirsi, qualora necessario, presso la sede di Rieti della Struttura Commissariale Centrale.

Le funzioni di Presidente vengono esercitate da uno dei suoi membri nominato con apposita deliberazione del Comitato del Comitato Tecnico – Scientifico. Per l’esercizio dei compiti assegnati, il Comitato Tecnico – Scientifico si avvale delle risorse strumentali messe a disposizione della Struttura Commissariale.

I membri del comitato

Di seguito, la lista dei membri del Comitato. Va precisato che, fermo il limite massimo dal decreto, il Commissario ha facoltà di nominare componenti del Comitato Tecnico – Scientifico ulteriori e diversi da questi. Salvi i casi di revoca o di dimissioni, i componenti del Comitato Tecnico – Scientifico durano in carica fino al 31 dicembre 2018.

  • il Prof. ALESSANDRO BALDUCCI, Professore Ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso il Politecnico di Milano e membro dell’unità di missione “Casa Italia”;
  • il Prof. MASSIMILIANO RINALDO BARCHI, Direttore del Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università degli Studi di Perugia;
  • il Prof. ANTONIO BORRI, Professore Ordinario di Scienza delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia;
  • il Prof. Ing. FRANCO BRAGA, già Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni e Costruzioni in zona sismica presso il Dipartimento di Ingegneria Strutturale e geotecnica della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza”;
  • la Prof.ssa MARINA D’ORSOGNA, Professore Ordinario di Diritto amministrativo presso l’Università degli Studi di Teramo;
  • il Prof. MAURO DOLCE, Direttore Generale del Dipartimento della Protezione Civile;
  • il Prof. VALTER FABIETTI, Professore Ordinario di Urbanistica presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti – Pescara;
  • la Prof.ssa MARIA CRISTINA FORLANI, Professore Ordinario di Tecnologia dell’Architettura presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti – Pescara;
  • il Dott. FAUSTO GUZZETTI, Direttore dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio Nazionale delle Ricerche;
  • l’Arch. DANIELE CESARE MARIA IACOVONE, già Direttore della Direzione Regionale Urbanistica e Territorio della Regione Lazio;
  • il Prof. STEFANO LENCI, Professore Ordinario in Scienza delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile ed Architettura dell’Università Politecnica delle Marche;
  • l’Arch. GIANLUCA MARCANTONIO, componente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici;
  • l’Ing. Arch. MASSIMO MARIANI, Presidente eletto del Consiglio Direttivo dell’European Council of Civil Engineers;
  • la Prof.ssa MARIA ANTONIETTAMARSELLA, Professoressa Associata di Geomatica al Dipartimento di ingegneria civile, edile ed ambientale presso l’Università di Roma “ La Sapienza”
  • il Prof. MASSIMO SARGOLINI, Professore Ordinario di Urbanistica presso l’Università degli Studi di Camerino.

Leggi anche. Rischio sismico dei centri storici italiani: alcune riflessioni

Quanto guadagneranno i membri del Comitato

Nulla. Per la partecipazione al Comitato tecnico – scientifico non è prevista la corresponsione di gettoni di presenza, compensi o altri emolumenti. Con apposita deliberazione del Comitato, approvata dal Commissario straordinario, sono determinati, assumendo a riferimento la vigente disciplina prevista per i dirigenti pubblici statali ed entro il limite massimo annuo complessivo di euro 30mila riferito all’intero Comitato tecnico – scientifico, i criteri per il rimborso delle spese documentate di trasferta a valere sulle risorse di cui all’articolo 50, comma 8, del decreto legge n. 189 del 2016.

Leggi anche: Agibilità post sisma, critiche e proposte degli ingegneri volontari

Copyright © - Riproduzione riservata
Ricostruzione post sisma: ecco i membri del Comitato Tecnico Ingegneri.info