Rilanciare il ccnl degli studi professionali per fronteggiare la crisi | Ingegneri.info

Rilanciare il ccnl degli studi professionali per fronteggiare la crisi

wpid-20113_formazioneacatalogo.jpg
image_pdf

Rilanciare il ccnl degli studi professionali per fronteggiare la crisi dei liberi professionisti. È questo il messaggio lanciato da Torino, dove si è svolto il convegno promosso dalle delegazioni del nord ovest di Confprofessioni – Piemonte, Lombardia e Liguria – dal titolo: “Il futuro degli studi professionali. La crisi attuale e le opportunità”.

Dopo i saluti dei presidenti delle tre delegazioni regionali, Walter Cavrenghi per il Piemonte, Carlo Scotti Foglieni per la Lombardia e Roberto De Lorenzis per la Liguria, e dell’assessore al Lavoro e Formazione della Provincia di Torino, Carlo Chiama, nel corso della tavola rotonda sono emerse tutte le criticità del settore degli studi professionali.

Redditi in calo, difficoltà negli incassi e aumento della Cig in deroga sono problemi all’ordine del giorno negli studi professionali, cui la bilateralità di settore sta dando risposte concrete attraverso una fitta rete di tutele contrattuali. Tuttavia – è emerso durante il convegno – è necessario che i datori di lavoro-professionisti applichino integralmente il ccnl degli studi professionali e non quello di altri settori.

L’incontro di Torino ha poi permesso di mettere a fuoco le problematiche connesse al credito. In questo ambito il sistema confederale ha attivato due Confidi che sono già operativi e che a partire dall’anno prossimo svolgeranno un ruolo centrale nella programmazione dei fondi europei 2014-2020. Infine, spazio agli interventi sulle stp, le società tra professionisti, a cura di professionisti del Nord Ovest, alla cassa di assistenza sanitaria per i dipendenti degli studi professionali, all’ente bilaterale dei professionisti per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e alla formazione finanziata con Fondoprofessioni.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Rilanciare il ccnl degli studi professionali per fronteggiare la crisi Ingegneri.info